Tutte 728×90
Tutte 728×90

Serie A8: festa Bologna per il secondo scudetto, in A2 bagarre dietro il Palermo

Serie A8: festa Bologna per il secondo scudetto, in A2 bagarre dietro il Palermo

L’Empoli pareggia contro la Lazio ed il Bologna, battendo il Foggia, conquista il titolo bissando il successo dello scorso anno. In A2 prosegue la lotta per il secondo posto tra Fiorentina, Milan e Frosinone.

SERIE A1. Con il Cagliari e la Juve che riposano (i bianconeri avrebbero dovuto affrontare l’Inter), apre la ventesima giornata l’incontro tra Napoli e Crotone, i partenopei vincono 2-1 grazie alle reti di Iusi e De Santis, arrivate entrambe nel primo tempo, nella ripresa i rossoblù accorciano le distanze con Scarcelli ma nonostante gli sforzi non riescono a riprendere la partita. Questa sconfitta condanna Il Crotone alla retrocessione con due giornate di anticipo.
Il Bologna batte 3-2 il Foggia e può festeggiare per il secondo anno consecutivo la vittoria del campionato di Serie A8. I rossoblù hanno ampiamente meritato la vittoria, aggiungendo qualche innesto ad una squadra già fortissima, hanno tenuto la testa della classifica per quasi tutta la durata del torneo. Anche questa partita hanno messo in campo grinta, tecnica e voglia di vincere, chiudendo il primo tempo in vantaggio di due reti (Monteleone e Bria) e gestendo nella ripresa il ritorno del Foggia, segnando il terzo goal con Guzzo, inutili le due reti rossonere segnate da Muto.
Grazie ad una doppietta di Rizzuti ed al goal di Leone il Torino batte 3-0 il Verona e, con una partita in meno rispetto ai cugini bianconeri, continua a sperare nel quinto posto utile per partecipare ai playoff, proprio nella prossima giornata è previsto lo scontro diretto. I gialloblù dovranno giocarsi la salvezza contro il Foggia.
SERIE A2. Torna alla vittoria la Fiorentina che batte 5-2 la Roma e mantiene il distacco dalle inseguitrici per la conquista del secondo posto. La Viola parte forte e si porta in vantaggio subito con Carbone, dopo il momentaneo pareggio giallorosso firmato da Semeraro, la Fiorentina segna in sequenza con Perri, Scarpelli e Segreti, chiudendo di fatto l’incontro. Sul finire di tempo accorcia la Roma con Ferraro mentre nella ripresa i ritmi calano e fisa il risultato la seconda rete di Segreti.
Grazie alle reti di Barone-Colonnese e di Bacilieri, il Parma batte 2-1 il Frosinone e spera ancora di poter raggiungere il quarto posto, detenuto proprio dai ciociari, grazie al quale possono giocarsi lo spareggio promozione con la terza classificata. Il Frosinone, illusosi dopo il momentaneo pareggio di Cipparrone si allontana dalla corsa per il secondo posto, distante adesso quattro punti, e non deve commettere ulteriori passi falsi.
Il Venezia batte l’Udinese 3-2, grazie alle due reti segnate nel primo tempo da Catalano e Marino ed al goal segnato nella ripresa da De Rose. I friulani continuano ad onorare il campionato fornendo ottime prestazioni e nella ripresa hanno tentato di ribaltare il risultato segnando due reti con Mascaro.
Il Milan batte il Palermo con un rotondo 5-1 e si porta al terzo posto a tre punti dalla Fiorentina. Match divertente, ricco di occasioni da rete per entrambe le compagini, giocato all’insegna della sportività e del fair play. Al vantaggio iniziale rosanero, firmato dal capocannoniere del girone Perrotta, hanno risposto Perri S. e Grano per i rossoneri. Nella ripresa il Milan segna ancora con Bozzo e bomber Faita P. che segna una doppietta.
Con il Chievo che riposa, chiude la giornata il match tra Atalanta e Genoa. I nerazzurri ormai certi di giocare i playoff battono l’avversario 5-3 e conquistano la vittoria nel primo tempo grazie alle tre reti di Gagliardi L. e Lo Feudo (2). Nella ripresa, alla bella tripletta rossoblù di Marcano, risponde Gagliardi per due volte.

Related posts