Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, almeno due cambi nella formazione anti-Lecce

Cosenza, almeno due cambi nella formazione anti-Lecce

Braglia potrebbe decidere di apportare modifiche a centrocampo e in difesa. Mungo spinge per una maglia, Embalo vorrebbe il gol dell’ex.

Saranno almeno due i cambi rispetto a domenica pomeriggio. Il Cosenza domani sera a Lecce scenderà in campo ancora con il 3-5-2, pronto però a cambiare vestito in corsa grazie alla duttilità della sua rosa e ai calciatori che siederanno in panchina.

La linea Maginot

A protezione di Perina ci saranno Dermaku e Legittimo, mente la terza maglia se la giocano Hristov e Capela. Il bulgaro sembra dare a Braglia le giuste garanzie e non è escluso che come a Pescara possa partire dall’inizio per completare il pacchetto arretrato. Più difficile che nella sua Lecce possa riposare Legittimo.

Un cambio in mediana

Palmiero invece ha già riposato abbastanza a causa dell’infortunio, pertanto non è in discussione la sua presenza. Ad oggi il regista napoletano è l’unico insostituibile in questo organico e non ci sono dubbi a riguardo. Ai suoi lati ci sarà Sciaduone ed uno tra Mungo, Bruccini e Garritano, rigorosamente in ordine probabilistico. Sulle fasce, non esistendo valide alternative, Bittante e D’Orazio saranno costretti agli straordinari.

Embalo scalpita

Più che Baez, che Braglia vorrebbe tenere in caldo al posto di Bittante qualora ve ne sia necessità, a chiedere una maglia da titolare è Embalo. L’ex di turno è entrato bene in partita col Palermo colpendo la traversa a margine di un’azione alla Maiellaro e vorrebbe spazio. Se gli venisse concesso, uno tra Maniero e Tutino verrebbe escluso dall’undici base oppure si passerebbe al 4-3-3. In quel caso finirebbe in panchina D’Orazio. (a. c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it