Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Cosenza, zero ammoniti? Sono perplesso, serve grinta»

Braglia: «Cosenza, zero ammoniti? Sono perplesso, serve grinta»

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia evidenzia: «Primo tempo ok, poi secondo tempo male. E colpa di tutti, mia per primo».

E’ un Piero Braglia deluso quello che dopo la sconfitta del Cosenza a Lecce si presenta ai microfoni dei giornalisti «Ci siamo rilassati un po’ troppo nel secondo tempo, ritenendoci un po’ troppo soddisfatti di quello che abbiamo fatto ed abbiamo perso la partita perché loro sono una squadra forte» ha detto il tecnico ai microfoni di Ionica Radio.

Cosenza senza ammoniti

«Mi lascia perplesso il fatto che abbiamo finito la partita senza un’ammonizione: dobbiamo salvarci, dobbiamo essere determinati e cattivi nel difendere le nostre zone, poi tiri dietro le gambe e perdi e ti lamenti – continua Braglia –  Che siano diffidati o meno non mi interessa, se c’è bisogno di prendere un giallo si prende, dobbiamo essere agguerriti».

Si pensa già al Crotone

Infine Braglia parla già del derby di domenica. «Col Crotone dovremo fare una grande partita, agonistica, cattiva, dovremo in ogni modo trovare la vittoria. Il cambio di Tachsidis? Non ha cambiato nulla, è la quadratura del Lecce a spostare gli equilibri. I giallorossi hanno struttura, mettono dentro palloni e tu fai fatica. La squadra il primo tempo l’ha fatto molto bene, nella ripresa la colpa è di tutti, me per primo… Spesso negli spogliatoi ci rilassiamo troppo».

Related posts