Dalla CalabriaPolitica

Casali del Manco, approvate le tariffe 2019: ecco il resoconto

Unificare i tributi delle cinque ex municipalità era uno dei principali obiettivi che l’Amministrazione di Casali del Manco si era posta fin dal principio.

Una sfida certamente non banale viste le diverse articolazioni tra le varie tariffe e le specificità territoriali che richiedono differenti servizi da garantire. Volontà primaria è stata quella di unificarle nella prima finestra temporale utile, ossia prima dell’approvazione del Bilancio.

L’amministrazione Martire ritiene di avere utilizzato la necessaria prudenza ed il doveroso buon senso. Attenzione particolare riservata alle tante attività produttive e commerciali presenti sul nostro territorio, spesso ingiustamente vessate dalla abnorme imposizione tributaria.

Il Consiglio comunale, sabato scorso, ha approvato tutti i regolamenti e le relative aliquote dei tributi comunali in ordine al regolamento su pubblicità ed affissioni, al regolamento servizio idrico e carta dei servizi, relativi a comuni con numero di abitanti superiore alle diecimila unità.

Alfredo Morrone delegato tributi economia e finanza
Alfredo Morrone delegato tributi economia e finanza

La tariffa Tasi fissata al minimo di legge pari allo 0,1%; l’Imposta Municipale Unica (IMU) allo 0,86% presente già in due ex municipalità degli estinti comuni (Pedace e Spezzano Piccolo) ed estesa a tutto il territorio. Per quanto riguarda l’IRPEF adottato il sistema di aliquota differenziata in base ai medesimi cinque scaglioni di reddito stabiliti dal legislatore nazionale art. 11 comma 2 DPR 917/1986, cercando di dare giusta progressione rispetto alle fasce di reddito senza creare disequilibri.

L’unificazione delle tariffe di servizio scuolabus e mensa scolastica prevede agevolazioni per le famiglie meno abbienti tramite presentazione modello ISEE, agevolazioni su secondo figlio ed esonero totale per studenti con disabilità.

In ultimo per quanto riguarda la tassa sui rifiuti «abbiamo razionalizzato e rimodulato il piano finanziario ereditato dalla somma dei piani finanziari delle ex cinque municipalità, ottenendo sensibili economie sulle tariffe, fermo restando che è in fase di pubblicazione il nuovo bando (inviato all’Autorità Nazionale Anticorruzione per acquisire un parere preventivo di legittimità per l’affidamento del servizio di raccolta, pertanto confidiamo che per le prossime annualità si potranno ottenere nuove ed ulteriori economie nei costi di gestione».

«Un ringraziamento particolare va al consigliere con delega ai Tributi, Economia e Finanza, Dott. Alfredo Morrone, per il proficuo ed ottimo lavoro che ha svolto nel settore coadiuvato dall’intera maggioranza, ed inoltre rimane il rammarico e lo stupore per l’espressione di alcuni voti contrari dell’opposizione su talune tariffe approvate al minimo» scrive l’amministrazione Martire.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina