Tutte 728×90
Tutte 728×90

Operazione “Alarico”, le banconote contraffatte arrivano da Napoli

Operazione “Alarico”, le banconote contraffatte arrivano da Napoli

Anche banconote false in circolo per tentare di truffare i commercianti. Ecco cosa è successo.

I carabinieri di Cosenza hanno accertato anche un’attività di spendita di banconote contraffatte di vario taglio da parte di 6 pregiudicati cosentini. Decisivo in questo senso l’apporto di alcuni titolari di esercizi commerciali che, alla vista delle banconote contraffatte, spesso del taglio di 10, 20, 50 e 100 euro propinate dagli odierni indagati, hanno denunciato immediatamente i fatti ai carabinieri.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i malviventi cosentini si sono costantemente riforniti di banconote contraffatte a Napoli, così come dichiarato da uno degli stessi nel corso di un interrogatorio davanti agli inquirenti: “Andavamo a Napoli…ho preso 7.000 euro falsi e gli ho dato 350 euro”.

Approvvigionatisi delle banconote, avrebbero speso il denaro falso presso esercizi commerciali presenti sulla costa tirrenica, tra Paola, San Lucido, Belvedere e Diamante, ottenendo oltre alla merce così illecitamente acquistata anche il resto in banconote originali.

Related posts