Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia in conferenza: «Il Cosenza capisca l’importanza del derby»

Braglia in conferenza: «Il Cosenza capisca l’importanza del derby»

Braglia su Cosenza-Crotone: «E’ il momento di ridere un po’ meno, viceversa sarebbe un’offesa per quello che è stato costruito finora».

Piero Braglia in conferenza stampa questa mattina ha toccato punti prettamente più sportivi di quelli affrontati invece nell’intervista alla Gazzetta dello Sport che tanto sta facendo discutere. «Il Cosenza ha 8 punti in più rispetto al girone di andata. Non c’è stata nessuna frenata, specialmente perché abbiamo giocato contro formazioni meglio attrezzate – ha detto il tecnico – Ne abbiamo persa una sola male, a Lecce, a causa del secondo tempo. E per quei 45’ sono ancora incazzato con i miei calciatori. Stiamo facendo tutto ciò che è possibile fare».

Derby da affrontare al massimo

«Al di là delle prestazioni – continua Piero Braglia nel suo briefing con i giornalisti – inizia un trittico di partite determinante. In ogni gara dobbiamo cercare di trarre il massimo e cercare di vincerne almeno un paio. Ci vuole cattiveria e determinazione per non ritrovarci nei casini: gli altri ce la stanno mettendo, noi dobbiamo adeguarci». Un girone fa iniziò la riscossa del Cosenza in classifica che dallo Scida tornò con 2mila tifosi al seguito e con la consapevolezza di poter fare bene in Serie B. «Riconosco che il Crotone sia una squadra attrezzata per disputare un torneo di vertice e, dopo un periodo negativo, Stroppa ha dato continuità. Sono fisici e tosti, bravi nelle ripartenze, ma noi dobbiamo metterci il cuore. Il mio spogliatoio deve capire l’importanza di questa gara ed è il momento di ridere un po’ meno, viceversa sarebbe un’offesa per quello che è stato costruito finora. Il calcio è fatto di motivazioni, se non ne hai diventa dura».

Izco e Litteri saranno convocati

Braglia chiude la sua conferenza parlando dei singoli calciatori. «Abbiamo giocato mercoledì, non è stato semplice preparare il derby – dice l’allenatore del Cosenza – Ieri non abbiamo provato nulla di che, abbiamo solo rispolverato le idee delle difese a quattro. Izco e Litteri si sono allenati con il gruppo, hanno recuperato».

Related posts