Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Sanità calabrese passa nelle mani del governo gialloverde

La Sanità calabrese passa nelle mani del governo gialloverde

L’annuncio del ministro della Salute, Giulia Grillo in un’intervista a Repubblica. Ecco cosa cambia.

Svolta epocale nella sanità calabrese. Da oggi, giorno del Consiglio dei Ministri a Reggio Calabria, il governo gialloverde assume pieni poteri nella nomina dei commissarie delle varie Asp presenti su tutto il territorio. Lo annuncia a Repubblica, il ministro della Salute Giulia Grillo.

«I commissari da me indicati nomineranno (l’ex generale Nas Cotticelli e il manager sanitario Thomas Schael, ndr) i vertici delle aziende sanitarie e ospedaliere e non potrà più farlo il governatore Mario Oliverio come previsto dalla legge sui commissariamenti fino ad ora. Inoltre imponiamo che tutti gli acquisti vengano fatti attraverso la Consip o altre Regioni che abbiano centrali uniche per gli acquisti».

Per il ministro Grillo l’attuale governo calabrese è responsabile «delle condizioni del sistema sanitario.  Sono loro che hanno nominato i vertici di aziende sanitarie che non assicurano i livelli essenziali di assistenza, lea, e hanno gravi problemi di bilancio».

Related posts