Cosenza Calcio

Palmiero e Ricci, ecco il confronto degli anti-Tonali della Serie B

Palmiero e Ricci sono tra i migliori playmaker della categoria e in estate non solo Tonali avrà mercato. Cosenza-Spezia sarà anche questo.

È una sfida che manca dal 2013, quando i due giocavano nelle rispettive Primavere incantando il mondo del calcio giovanile, e si riproporrà domenica per la prima volta dopo oltre sei anni. Matteo Ricci e Luca Palmiero stanno per spiccare il volo verso il calcio che conta e torneranno a guardarsi negli occhi per una sfida d’importanza cruciale: per il cosentino la salvezza è un obiettivo ormai vicino, per il bianconero invece i play-off sono l’obbligo stagionale da non fallire.

Carriera sulle montagne russe

Destino curioso quello dei due centrocampisti: dopo lo scontro del gennaio 2013 quello più grande dei due, Ricci, è migrato per lidi professionisti sotto il controllo della Roma, passando da Grosseto, Carpi (in Serie A), Pistoiese e Pisa, dove trova la consacrazione con la conquista della cadetteria a seguito della vittoria nei play-off; l’altro. Palmiero, dopo altre due stagioni in Primavera inizia il percorso che lo porterà a farsi le ossa fra Paganese ed Akragas , prima di provare anche lui le lacrime dei play-off vinti, stavolta a Cosenza. Un percorso simile, forse più tortuoso e saliscendi quello di Ricci, ma comunque il ritorno di una sfida che terrà incollati tanti spettatori a Dazn.

Gli anti-Tonali della Serie B

Di solito ad un mediano viene chiesto di fare legna, di proporre il gioco nel caso dei due playmaker. Insomma, figure simili a degli anti-eroi. Anzi, considerato il risalto dato di recente al talento del Brescia, Palmiero e Ricci sono degli anti-Tonali. Tutti e tre in estate avranno grande mercato, del resto la geometria non è un’opinione. O era la matematica? (Francesco Pellicori)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina