Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, 200mila euro per i procuratori. Ma il club è 15esimo in Serie B

Cosenza, 200mila euro per i procuratori. Ma il club è 15esimo in Serie B

Guarascio, che non va d’accordo con i procuratori, spende circa 200mila euro del budget per gli agenti. Ecco la classifica: vince il Verona.

Il rapporto del presidente Guarascio con i procuratori non è mai stato sereno, tanto che anche quest’anno non sono mancati i problemi “di comunicazione” con una serie di agenti dei calciatori rossoblù. Roba che esula dall’aspetto sportivo e che non ha intaccato lo splendido campionato che gli uomini di Braglia stanno regalando alla città.

La classifica dei corrispettivi

Su 19 club di Serie B, il Cosenza è 15esimo nella speciale classifica che indica i corrispettivi garantiti agli intermediari. Per un club neo-promosso che ha speso meno di tutti per gli ingaggi, Cittadella escluso, è un dato nella norma che non desta scalpore. Guarascio si è impegnato per 199.157 euro affinché venissero completate tutte le operazioni di calciomercato richieste da tecnico e ds. E’ una cifra bassa al cospetto di tutte le altre.

Un podio milionario

A guidare la classifica ci sono due retrocesse dalla Serie A e il Palermo. Il Verona, infatti ha destinato 3.167.104 euro del suo budget alle commisisoni dei procuratori, mentre il Benevento 2.159.240 euro. I rosanero occupano il gradino più basso del podio con 1.8868.464 euro. A seguire ci c’è Pescara del presidente Sebastiani con 1.121.325 euro. Sono soltanto questi quattro club ad aver sfondato il muro del milione.

A “centro classifica”

La forbice con la quinta in classifica è enorme, quasi mezzo milione di euro. Il Perugia, infatti, ha speso 631.283 euro, mentre Ascoli e Carpi rispettivamente 548.456 euro e 539.671 euro. Ampiamente sopra i 400mila euro ci sono Cremonese (462.295), Spezia (447.296 euro) e Brescia (430.355 euro), restano invece a debita distanza Crotone (372.700 euro), Lecce (277.630 euro), Salernitana (249.629 euro) e Venezia (247.353 euro).

I club più oculati

A guidare le ultime cinque società c’è proprio il Cosenza che con i suoi 199.157 euro ha ottimizzato al massimo gli esporsi. A seguire, infine, si trovano il Foggia (177.818 euro), il Livorno (75.917 euro), il Padova (65.045 euro) e il Cittadella (21.500 euro)

Related posts