Tutte 728×90
Tutte 728×90

Elezioni amministrative 2019: ecco dove si vota in provincia di Cosenza

Elezioni amministrative 2019: ecco dove si vota in provincia di Cosenza

L’elenco completo dei comuni in cui si voterà per il rinnovo del consiglio comunale. Ecco la lista in provincia di Cosenza.

Il 26 maggio non ci sono soltanto le Elezioni Europee in programma ma anche le elezioni amministrative in tanti comuni che sono chiamati a rinnovare la carica di sindaco. Anche nella provincia di Cosenza sono davvero numerosi gli elettori chiamati alle urne, ben 312.255. Dove si vota?

La lista dei comuni

Ecco l’elenco dei comuni dove si terranno le elezioni amministrative 2019 in provincia di Cosenza:  Acquaformosa, Acquappesa, Aiello Calabro, Alessandria del Carretto, Altomonte, Aprigliano, Belvedere Marittimo, Bianchi, Bocchigliero, Buonvicino, Caloveto, Castiglione Cosentino, Celico, Cerchiara di Calabria, Cervicati, Civita, Colosimi, Corigliano-Rossao, Cropalati, Crosia, Diamante, Domanico, Figline Vegliaturo, Firmo, Fiumefreddo Bruzio, Frascineto, Grimaldi, Laino Borgo e Laino Castello.

E ancora a Lappano, Lattarico, Longobardi, Malvito, Mendicino, Mongrassano, Moltalto Uffugo, Montegiordano, Morano Calabro, Mottafollone, Nocara, Oriolo, Orsomarso, Paludi, Parenti, Pedivigliano, Rende, Rocca Imperiale, Rose, Roseto Capo Spulico, Rota Greca, San Basile, San Benedetto Ullano, San Donato di Ninea.

Elezioni previste infine anche a San Giorgio Albanese, San Marco Argentano, San Pietro in Guarano, Santa Caterina Albanese, Santa Domenica Talao, Santa Maria del Cedro, Santa Sofia d’Epiro, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano, Spezzano Albanese, Tarsia, Terranova da Sibari, Torano Castello, Vaccarizzo Albanese, Verbicaro, Villapiana.

Opzione ballottaggio

Tra questi soltanto tre sono comuni superiori di 15mila abitanti, vale a dire Corigliano-Rossano, Montalto Uffugo e Rende. Mentre negli altri comuni viene eletto sindaco semplicemente chi ha il maggior numero di voti (maggioranza relativa), in questi tre appena citati si vota con un sistema maggioritario a doppio turno. Se al primo turno nessuno dei candidati ottiene la maggioranza assoluta dei voti (50% + 1), allora si procede al ballottaggio tra i due più votati.

Related posts