sabato,Maggio 25 2024

Braglia: «Tifosi, venite a salutare il Cosenza con il Venezia»

Braglia evidenzia dopo il di Benevento: «La squadra ha carattere, personalità, dispiace perché la partita s’era messa bene per il Cosenza». Piero Braglia nel post-partita analizza con lucidità il ko della sua formazione: «Il Cosenza ha fatto la partita che doveva fare, mi dispiace per i ragazzi che ce l’hanno messa tutta» ha detto dopo

Braglia evidenzia dopo il di Benevento: «La squadra ha carattere, personalità, dispiace perché la partita s’era messa bene per il Cosenza».

Piero Braglia nel post-partita analizza con lucidità il ko della sua formazione: «Il Cosenza ha fatto la partita che doveva fare, mi dispiace per i ragazzi che ce l’hanno messa tutta» ha detto dopo il 90′ su Jonica Radio. Del resto i rossoblù hanno tenuto testa ad una formazione di altra categoria sciorinando a tratti anche un gioco discreto.

Recriminazioni

«Il gol era in fuorigioco – dice Braglia riferendosi al quarto centro del Benevento contro il Cosenza – ma i ragazzi hanno fatto gli errori che non hanno commesso per tutto l’anno. Loro sono forti, sono una bella squadra, bisogna però essere contenti di quello che abbiamo e di quello che abbiamo fatto. Non abbiamo mai incassato gol da calcio d’angolo, oggi ne abbiamo presi due: questo significa che quando facciamo calare l’attenzione diventiamo più abbordabili in determinate situazioni».

Il futuro del Cosenza

«La squadra ha carattere, personalità, dispiace perché la partita s’era messa bene – continua il tecnico del Cosenza – Se non si sbagliava si potevano rompere le scatole al Benevento». Piero Braglia, infine, lancia l’ultimo appella ai fantastici supporter che anche al Vigorito hanno tifato come matti per più di 90′. «I tifosi? Se il campionato è andato in un certo modo è perché si è remati tutti nella stessa direzione, dalla stampa ai tifosi: spero che vengano a salutarci col Venezia, abbiamo meritato sia la salvezza che l’entusiasmo».

Articoli correlati