Dalla CalabriaGiudiziaria

Sibari, commerciante accusato di peculato: assolto in appello

Assolto per non aver commesso il fatto. È questa la sentenza emessa nei giorni scorsi dalla prima sezione della corte d’Appello di Catanzaro nei confronti di S. Z., di Sibari, condannato, in primo grado, alla pena di due anni dal Tribunale Collegiale di Castrovillari per il reato di peculato.

L’uomo, che all’epoca dei fatti gestiva una ricevitoria del lotto nel comune ionico, era infatti accusato del grave reato perché, secondo l’ipotesi accusatoria, aveva trattenuto per sé la rilevante somma di 48mila derivante dalle giocate emesse dalla sua ricevitoria. La lottomatica s.p.a., concessionaria dello Stato per la riscossione delle giocate, aveva richiesto la somma all’imputato, revocando, infine, allo stesso, la licenza all’esercizio delle giocate del lotto ed inoltrando una denuncia alla Procura della Repubblica di Castrovillari.

Dal giudizio di primo grado all’assoluzione

All’esito del giudizio di primo grado, il Tribunale collegiale di Castrovillari, aveva condannato l’imputato alla pena di due anni, riconoscendolo responsabile dell’appropriazione delle somme di danaro proventi delle giocate. L’uomo, però, ha impugnato la sentenza e ha presentato appello, tramite l’avvocato Raffaele Brunetti, mettendo in discussione ogni punto della ricostruzione dei fatti posti a fondamento della sentenza a cagione della quale si era pervenuti alla condanna dell’uomo.

In particolare, il legale cosentino ha criticato, in punto di diritto, il modo in cui la sentenza di primo grado aveva accertato l’esistenza dell’elemento soggettivo del reato, ovvero l’intenzionalità dell’imputato di appropriarsi della cospicua somma vantata dalla Lottomatica s.p.a. Critiche condivise dalla prima sezione della Corte d’Appello di Catanzaro che, all’esito dell’udienza del 14 maggio scorso, ha accolto i motivi d’appello dedotti dall’avvocato Brunetti, assolvendo l’imputato per non aver commesso il fatto.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina