giovedì,Febbraio 29 2024

LANDE DESOLATE | Il gip di Catanzaro revoca una misura interdittiva

L’indagato fa parte dell’inchiesta “Lande desolate”, in cui sono coinvolti dirigenti della Regione Calabria e il presidente della Giunta regionale. Il gip del tribunale di Catanzaro, Pietro Carè, ha revocato la misura interdittiva della sospensione temporanea dell’attività professionale nei confronti di Giovanbattista Falvo. Il giudice cautelare ha accolto l’istanza difensiva, presentata dagli avvocati Antonio Ingrosso

LANDE DESOLATE | Il gip di Catanzaro revoca una misura interdittiva

L’indagato fa parte dell’inchiesta “Lande desolate”, in cui sono coinvolti dirigenti della Regione Calabria e il presidente della Giunta regionale.

Il gip del tribunale di Catanzaro, Pietro Carè, ha revocato la misura interdittiva della sospensione temporanea dell’attività professionale nei confronti di Giovanbattista Falvo. Il giudice cautelare ha accolto l’istanza difensiva, presentata dagli avvocati Antonio Ingrosso e Stefania Ingrosso, nonostante il parere negativo della Dda di Catanzaro.

L’imprenditore di Decollatura è indagato per il caso dell’aviosuperficie di Scalea, indagine finita al centro dell’inchiesta “Lande Desolate”, nella quale sono implicati il governatore Mario Oliverio, Nicola Adamo, Enza Bruno Bossio, l’imprenditore Barbieri e tanti altri dirigenti della Regione Calabria.

Articoli correlati