Tutte 728×90
Tutte 728×90

Parco Fluviale, lavori appaltati. Occhiuto: «Cosenza diventa bellissima»

Parco Fluviale, lavori appaltati. Occhiuto: «Cosenza diventa bellissima»

In un post su Facebook, il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto annuncia il via ai lavori per la realizzazione del Parco Fluviale.

«Un altro sogno diventa realtà. Il progetto della navigabilità dei fiumi è stato aggiudicato oggi all’impresa che realizzerà i lavori nei prossimi mesi. Quando sono diventato sindaco mi dicevano che sarebbe stato impossibile. Oggi invece l’impossibile si trasforma in una realizzazione certa. L’importo dei lavori previsto è di circa tre milioni di euro. I tempi di esecuzione offerti dalla ditta risultata migliore offerente sono di 178 giorni» scrive su Facebook il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

Il progetto del Parco Fluviale

«L’opera prevede una serie sistematica di interventi, sia sul fiume che lungo le aree agli argini, mirati a rendere parte integrante dell’ambiente urbano il sistema naturale dei due fiumi che la attraversano. Sono previste la sistemazione degli argini, il recupero delle situazioni di instabilità, briglie mobili e paratoie, sistemi di monitoraggio informatizzati e videocontrollo, percorsi pedonali, un nuovo ponte in legno lamellare in sostituzione di quello danneggiato, la sistemazione di panchine, fontane, aree di sosta, impianti di illuminazione» aggiunge il primo cittadino di Cosenza.

«Un vero e proprio Parco Fluviale attrezzato che sarà l’ossatura portante delle reti ecologiche cittadine collegate al nuovo grande Parco del Benessere di prossima realizzazione sul viale Mancini e alla Città dello Sport con il nuovo Stadio e gli altri impianti sportivi (lungo viale Magna Grecia). Il tutto sarà interconnesso con il sistema di Ciclopolitana (la metro delle bici che è anch’essa in corso d’opera) e il Centro pedonale (Corso Mazzini che si allarga al Parco)».

Zona da riqualificare

«Tutta l’area intorno al Ponte di Calatrava è interessata ad opere di riqualificazione: è in corso la costruzione della piazza belvedere di Calatrava e anche la procedura per la realizzazione di una nuova piazza anfiteatro che collegherà il ponte stesso con il Parco del Planetario e il nuovo Museo delle Scienze» sottolinea Mario Occhiuto.

«Ricordiamoci com’era l’area tutt’intorno al fiume. Il degrado nella zona di Gergeri e i due campi rom che abbiamo smantellato. A breve a piedi passeggiando piacevolmente si potrà raggiungere il Planetario e il centro storico attraverso il centro pedonale o le reti ecologiche fino addirittura al nuovo stadio. Nasce una nuova Cosenza del benessere e della salute, una Cosenza della bellezza dove i luoghi non sono solo funzionali alla vita dei cittadini ma si trasformano in opera d’arte. Cosenza diventa bellissima» termina così il post sui social network di Mario Occhiuto.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it