mercoledì,Maggio 25 2022

Salernitana salva, Venezia in Serie C. Playout decisi ai calci di rigore

Al 120′ è 1-0 grazie al gol di Modolo. Servono i rigori, sbaglia Coppolaro: Salernitana salva, il Venezia va in Serie C. Sono serviti i calci di rigore per emettere l’ultimo verdetto di un’infinita stagione di Serie B, iniziata nelle aule dei tribunali e terminata dopo sentenze, ricorsi e un playoff disputato dopo settimana. Salernitana

Salernitana salva, Venezia in Serie C. Playout decisi ai calci di rigore

Al 120′ è 1-0 grazie al gol di Modolo. Servono i rigori, sbaglia Coppolaro: Salernitana salva, il Venezia va in Serie C.

Sono serviti i calci di rigore per emettere l’ultimo verdetto di un’infinita stagione di Serie B, iniziata nelle aule dei tribunali e terminata dopo sentenze, ricorsi e un playoff disputato dopo settimana. Salernitana salva, il Venezia va in Serie C grazie ai tiri dagli undici metri e agli errori di due calciatori lagunari.

Disertano gli ultras del Venezia

La curva sud del Venezia opta per la linea dura dopo la diserzione dell’andata: settore vuoto in aperta contestazione contro la Lega e i poteri forti che hanno riportato a centroclassifica il Palermo e costretto i lagunari allo spareggio. Nel settore ospiti, invece, nemmeno un posto libero nonostante il clima pesante verso il patron Lotito. Ma con la Salernitana salva tutto passa in secondo piano.

Modolo fa gol, Minala espulso

La rete che ha deciso i 120′ è arrivata grazie ad un’intuizione di Modolo, bravo, lui che è un difensore centrale, a liberarsi della marcatura di Lopez e a battere Micai. In precedenza Pucino aveva calciato una punizione che era terminata, Djuric con un colpo di testa invece aveva creato qualche grattacapo dalla parte opposta. I granata, tuttavia, hanno sofferto molto perché Bocalon in avvio ha fallito un’opportunità colossale. Le cose per il Venezia si sono messe bene al primo minuto di recupero. Il cartellino rosso sventolato a Joseph Minala, dopo consulto col Var, è dovuto ad una gomitata dello stesso su Modolo. Pensare ad una Salernitana salva all’intervallo, sarebbe stato da pazzi.

Fino ai calci di rigore

Nella ripresa, a parte una chance a testa per Di Tacchio e Pinato, poche occasioni da ambo le parti, così come nei tempi supplementari dove però il Venezia ha lottato strenuamente alla ricerca del gol salvezza. Dopo il 2-1 dell’Arechi in favore della Salernitana, l’1-0 ha retto fino al 120′ rendendo necessari i calci di rigore. Dal dischetto sbagliano Bentivoglio e Coppolaro per gli arancioneroverdi, Di Tacchio non fallisce quello decisivo. Salernitana salva, Venezia in Serie C.

Articoli correlati