Tutte 728×90
Tutte 728×90

Delitto Taranto, fissato il nuovo processo d’appello contro i due imputati

Delitto Taranto, fissato il nuovo processo d’appello contro i due imputati

Delitto Taranto, fissato il nuovo processo d’appello contro i due imputati. Ecco la data.

Il processo sulla morte di Antonio Taranto, deceduto alla fine del mese di marzo del 2015, sarà al centro di un nuovo processo d’appello che si svolgerà davanti alla Corte d’Assise di secondo grado, presso il tribunale di Catanzaro. A processo ci sono Domenico Mignolo e Leonardo Bevilacqua, per i quali la Suprema Corte di Cassazione ha annullato rispettivamente la condanna e l’assoluzione dei due imputati. Il primo è accusato di aver ucciso il giovane di via Popilia, mentre il secondo deve rispondere di favoreggiamento.

Di recente, gli ermellini hanno depositato le motivazioni (leggi qui l’approfondimento), spiegando che c’è illogicità nella ricostruzione tra la sentenza di primo grado e quella in appello, dove nel primo caso si dà per scontato che Mignolo dopo aver sparato dal balcone di casa sua, sarebbe sceso in strada per dare il colpo di grazia ma la pistola si sarebbe inceppata. Nel secondo caso, invece, la Corte d’appello ritiene verosimile che Mignolo abbia sparato dal balcone, rimanendo nel suo appartamento dopo il delitto.

Due versioni che non convincono i giudici della Cassazione che, accogliendo il ricorso degli avvocati di Mignolo (i legali Filippo Cinnante e Andrea Sarro) hanno annullato con rinvio la condanna del presunto assassino. Si ridiscuterà tutto il 19 luglio prossimo, quando procura generale, difesa e parte civili (rappresentate dagli avvocati Mariarosa Bugliari e Angela D’Elia) invocheranno le rispettive richieste al fine di fare luce sulla morte di Antonio Taranto. (a. a.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it