Tutte 728×90
Tutte 728×90

Torano Castello, due giovani imprenditrici investono nel campo della bio cosmesi

Torano Castello, due giovani imprenditrici investono nel campo della bio cosmesi

Torano Castello, due giovani imprenditrici investono nel campo della bio cosmesi. Ecco la loro storia professionale.

L’innovazione è donna. Nella nostra provincia sono due, le giovani imprenditrici, che hanno deciso di investire nel campo della bio cosmesi a km zero! Raffaella Longo di Cosenza e Maria Concetta Gandolfo, di Catania, operano da molti anni nel settore elicicolo ed hanno fondato la società Helix Esperia. Il punto di forza e di differenziazione della loro politica aziendale non è solo la tracciabilità a km 0 dei prodotti, ma anche l’alta qualità delle lumache allevate. L’allevamento si trova nel comune di Torano Castello ed occupa una superficie di circa 3000 mq. Le chiocciole allevate sono della specie Helix aspersa maxima.

Bio cosmesi, l’investimento di due giovani imprenditrici

Il metodo di allevamento utilizzato è a ciclo biologico continuo che ha lo scopo di seguire la crononiologia naturale della lumaca con un continuo controllo, da parte dello staff, al fine di garantire la nascita e la crescita di un prodotto biologico high quality. I prodotti cosmetici di Helix Esperia permettono ai clienti di usufruire delle esclusive proprietà della materia prima: la bava di lumaca. Questa tipologia di bava, estratta esclusivamente nella Sila grande, integrata in un processo di sinterizzazione e trasformazione di alto livello e con apposite procedure standardizzate, permette di avere una linea di prodotti cosmetici efficaci, naturali ed ecosostenibili. 

Il logo dell'azienda creata dalle due giovani imprenditrici che hanno deciso di investire nel campo della bio cosmesi

I prodotti a base di bava di lumaca dell’azienda Helix Esperia hanno proprietà efficacissime in ambito cosmetico e nella cura della pelle, grazie ai principi attivi in essa contenuti, ritenuti efficaci contro le rughe, per l’eliminazione delle smagliature, alleviare cicatrici, idratare la pelle secca e contrastare l’acne. La bava di lumaca esercita una forte azione antiossidante grazie a isoenzimi che rallentano il processo degenerativo delle cellule epiteliali stimolando la proliferazione delle cellule del derma denominate fibroblasti e il riarrangiamento del citoscheletro delle fibre di actina. Il risultato finale? Un miglioramento del tono e dell’elasticità della pelle.

I prodotti realizzati dalle due imprenditrici

Sono tre i prodotti attualmente in commercio che le giovani imprenditrici consigliano alle donne per coccolare la pelle. Il Siero, ricco di bava di lumaca e acido ialuronico il cui uso quotidiano riduce i fenomeni ossidanti legati all’invecchiamento ed al photo-aging, rendendo la cute idratata e vellutata. La bava di lumaca è ricca di vitamine, di proteine e aminoacidi essenziali; contiene acido glicolico che è esfoliante, purificante ed antiacne perché contiene peptidi che favoriscono l’eliminazione delle impurità. La crema viso, a base di bava di lumaca pura e proteine della seta, in sinergia con pregiati oli vegetali, agisce a più livelli per proteggere, nutrire e rigenerare pelli stanche, stressate, disidratate e segnate da rughe e macchie iperpigmentate da photoaging. La nascita di una serie di prodotti scientificamente testati da una ricerca costante, promossa dall’entusiasmo di queste due giovani imprenditrici, orgoglio del sud.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it