Cronaca

Sparatoria a Rende, tragedia sfiorata dopo una lite

Sparatoria a Rende, tragedia sfiorata dopo una lite. La vittima, già nota alle forze dell’ordine per il suo coinvolgimento nell’operazione “Factotum”, colpita all’addome.

Sparatoria a Rende, tragedia sfiorata dopo una lite. Nei pressi del Parco Acquatico in contrada Santa Chiara a Rende, una persona già nota alle forze dell’ordine, Alfredo Albanito, già coinvolto nell’operazione antidroga “Factotum”, è stato attinto da colpi di arma da fuoco al termine di un diverbio. Lo stesso aveva aggredito con un coltello E. P., 45 anni, ferendolo a un braccio, prima che quest’ultimo impugnasse il fucile per colpirlo. Sono stati i vicini dell’aguzzino di Albanito ad allertare i carabinieri che sono giunti sul posto, così come l’elisoccorso di Cosenza.

L’arrivo dei carabinieri

Alfredo Albanito ora si trova all’ospedale “Annunziata” di Cosenza in condizioni gravi dove i sanitari stanno intervento per evitare complicazioni. La vittima è stata colpita all’addome con un fucile. In cura presso il nosocomio cittadino anche l’altra persona coinvolta e ferita ad un braccio con l’arma da taglio.

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Rende che hanno informato la Procura di Cosenza sulla sparatoria a Rende. Non si conosce ad ora il movente del tentato omicidio. I militari dell’Arma in queste ore interrogano i parenti di E. P. che ora rischia una grave incriminazione nonché una misura cautelare per quanto avvenuto prima dell’ora di cena. La zona è inaccessibile ai residenti. (Antonio Alizzi)

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina