GiudiziariaIn evidenza home

Processo "Laqueo", il colpo di scena di Foggetti: prima scompare poi riappare

Processo “Laqueo”, il pentito non si presenta in aula senza alcuna giustificazione. Poi torna e spiega di stare male: «Ho perso 20 chili»

Colpo di scena al processo “Laqueo”. Nel corso dell’udienza svoltasi oggi dinanzi al tribunale collegiale di Cosenza, il pentito Adolfo Foggetti prima “scompare”. Poi riappare. E sorprende tutti: la sua temporanea assenza nella saletta preposta per il collegamento nell’aula di giustizia in cui è stato chiamato come testimone della Dda di Catanzaro, precisa subito, è determinata dal suo stato di salute cagionevole. O meglio: abbastanza preoccupante se è vero, così come sottolinea, di aver perso ben 20 chili in due mesi.

Già due volte nel processo “Laqueo”, Foggetti non si era presentato, ma in questo caso non c’erano certificati medici che attestassero le sue condizioni di salute. Subito dopo la constatazione dell’assenza, il presidente Salvatore Carpino aveva sospeso il processo, poi ripreso quando il pentito è ricomparso in aula per rispondere alle domande del pubblico ministero Antonio De Bernardo. (a. a.)

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina