GiudiziariaIn evidenza home

La lunga carriera criminale di Gianni Siciliano, da latitante altre truffe [VIDEO]

La lunga carriera criminale di Gianni Siciliano. Da latitante altre truffe. Ecco cosa hanno scoperto le forze dell’ordine.

Cinque anni vissuti nell’ombra, invisibile alle forze dell’ordine che continuavano a dargli la caccia ma sempre operativo nel campo delle truffe online. E’ quanto sostengono la polizia postale di Cosenza che, coadiuvati dai carabinieri di Torano Castello, oggi hanno arrestato Gianni Siciliano, 37enne, scovato in un supermercato del Parco Leonardo di Fiumicino. Lo difende l’avvocato Antonio Quintieri.

Come agiva il “re delle truffe online”?

Per gli inquirenti, Siciliano ingaggiava i compratori tramite il portale Ebay, che ai empi rappresentava il primissimo sistema di vendita online. In seguito, gli investigatori ritenevano che lo steso fosse coinvolto nell’operazione “Match Point”, organizzazione criminale attiva nel settore dell’hacking, della contraffazione di carte di credito e delle truffe online, per poi ingannare i “suoi” acquirenti tramite il portale subito.it. La procura di Cosenza, coordinata dal procuratore capo Mario Spagnuolo, ha sempre lavorato alla sua cattura, a maggior ragione dopo la condanna a 5 anni e 6 mesi di reclusione. Nel corso delle perquisizioni, tutte positive, le forze dell’ordine hanno trovato altro materiale probatorio.

Da latitante altre truffe

Le indagini sulla “latitanza”, coordinate dal pubblico ministero di Cosenza Maria Luigia D’Andrea, hanno permesso di verificare come Gianni Siciliano abbia continuato ad operare nel settore delle truffe online, utilizzando schede telefoniche e carte di credito intestate a terzi soggetti, per vendere online pezzi di ricambi per auto, elettrodomestici di ogni genere, cani e gatti di ogni razza e tanti altri beni, riscuotendo il prezzo pattuito tramite le ricariche effettuate dalle vittime che, ovviamente, non ricevevano in cambio il materiale acquistato dal latitante. (Antonio Alizzi)

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina