Politica

Cosenza e Salonicco più vicine, patto d'amicizia e cultura tra le due città

Cosenza e Salonicco più vicine, patto d’amicizia e cultura tra le due città. Ecco cosa prevede l’accordo.

Corre sull’asse Cosenza-Salonicco lo sviluppo turistico, culturale e commerciale delle due comunità italo-elleniche a coronamento di un percorso iniziato nel novembre 2018, quando l’assessore Rosaria Succurro partecipò ad una visita di tre giorni a Salonicco incontrando i rappresentanti istituzionali del Comune greco e della diplomazia italo-ellenica. Poi, ad aprile, la trama diplomatica, abilmente tessuta dal presidente di Assocultura, avvocato Mariano Marchese e dal segretario generale della Camera di Commercio di Salonicco, Marco Della Puppa, è poi sfociata nella sigla di un patto di amicizia tra le due città, firmato, in Grecia, dall’Assessore Succurro e dal Sindaco di Salonicco Yiannis Boutaris.

Cosenza e Salonicco, cosa prevede l’accordo

Al terzo atto del percorso, la ratifica dell’accordo di cooperazione, finalizzato a stringere proficue relazioni internazionali e a realizzare progetti comuni, avvenuta ieri sera nella sala capitolare del Chiostro di San Domenico, non c’era il Sindaco di Salonicco perché impegnato nelle recenti elezioni greche che hanno visto l’affermazione del nuovo premier Kyriakos Mitsotaki, ma c’erano tutti gli altri attori. Anzitutto l’Assessore al turismo e marketing territoriale del Comune di Cosenza, Rosaria Succurro. «Oggi il patto di amicizia si rafforza e si sostanzia in un proficuo scambio tra le città di Cosenza e Salonicco che non è solo culturale, ma che abbraccia i settori del turismo, del commercio, assumendo anche una connotazione educativo-sociale».

Parla Mariano Marchese

Subito dopo è intervenuto il presidente di Assocultura Mariano Marchese che ha ricordato come il patto nasca dal profondo amore che lo lega alla città di Salonicco che ha sempre reputato la sua seconda città. «E’ nata una sinergia costruttiva – ha detto Marchese – e questo patto ci porterà molto lontano. Cosenza e Salonicco hanno molti punti in comune, soprattutto perché protese entrambe verso la bellezza, uno dei concetti cardine dell’azione amministrativa del nostro sindaco Mario Occhiuto. Nel frattempo stiamo lavorando ad altri progetti come quello di lanciare una vera e propria Piattaforma del Mediterraneo che possa creare una rete tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e che abbia come capofila le città di Cosenza e Rabat». 

Cosenza e Salonicco più vicine, patto d'amicizia e cultura tra le due città

Nei minuti che hanno preceduto la ratifica del patto di amicizia, il presidente della Camera di Commercio e Console Onorario d’Italia a Salonicco, Christos Sarantopoulos, ha ribadito quanto aveva detto al sindaco Occhiuto nell’incontro istituzionale con il primo cittadino a Palazzo dei Bruzi e cioè che poteva essere considerata aperta la fase due della collaborazione tra Cosenza e Salonicco e che arriveranno quanto prima i frutti dell’accordo di cooperazione.

La firma del patto e le specialità greche

Dopo la ratifica del patto tra Comune di Cosenza (a firmare per Palazzo dei Bruzi è stata l’assessore Succurro), Camera di Commercio di Salonicco (la firma è stata apposta da Christos Sarantopoulos) e Assocultura (a siglare la ratifica del patto, Mariano Marchese), l’artista greca Maria Kompatsiari ha, a grandi linee, illustrato i contenuti della sua mostra ospitata nelle sale del BoCs Museum.

Una forma di arte contemporanea fondata sulla sperimentazione e sulla ricerca personale sul colore e la tecnica che l’hanno portata alla costruzione di un linguaggio visivo astratto. Il sigillo alla serata l’ha poi apposto una degustazione di specialità greche cucinate per l’occasione dallo chef stellato Giorgos Palisidis che ha portato a Cosenza, direttamente dalla Grecia, materie prime di altissima qualità.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina