Tutte 728×90
Tutte 728×90

Crisi idrica a Castrolibero, cittadini disperati. L’appello di Anna Giulia Mannarino

Crisi idrica a Castrolibero, cittadini disperati. L’appello di Anna Giulia Mannarino

Castrolibero, i cittadini sono disperati. L’appello di Anna Giulia Mannarino. Ecco cosa dice la consigliera comunale di “Progetto Comune”.

«E’ ormai da alcuni mesi che a Castrolibero si registra una preoccupante carenza idrica capace di tradursi in disagi quotidiani per i cittadini, soprattutto in alcune zone ed in alcune contrade. Imbarazzo segnalato dall’utenza all’attuale amministrazione in ripetute circostanze» afferma in una nota la consigliera Anna Giulia Mannarino, portavoce del gruppo Consiliare “Progetto Comune” di cui fanno parte anche Francesco Calvelli e Aldo Figliuzzi.

Crisi idrica a Castrolibero, la denuncia

«L’impossibilità di poter usufruire del prezioso liquido nella stagione più calda e critica dell’anno fa venire sostanzialmente meno, dunque, uno dei servizi essenziali più importanti per il quale, la comunità che ci onoriamo di rappresentare in Consiglio comunale, versa le relative imposte. 
Disagio che, fra l’altro, lamentano sempre i cittadini trovandomi in accordo, è scarsamente comunicato con adeguati avvisi che li mettesse cioè a conoscenza della situazione in modo tale da organizzarsi per tempo e sopperire all’inconveniente» aggiunge Anna Giulia Mannarino.

«Certamente, la problematica non riguarda il solo comune di Castrolibero abbracciando dinamiche più ampie che vedono coinvolte la Regione Calabria tramite la Sorical, tuttavia, ritengo anche che, un’amministrazione che ambisce, e spesso si definisce, virtuosa, e che veicola all’esterno l’immagine di un comune volto alle attività culturali come alle grandi opere, debba, al contempo, saper affrontare criticità basilari con maggiore efficienza ed efficacia, cercando di salvaguardare le esigenze di tutti» conclude la consigliere comunale di Castrolibero.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it