Cosenza Calcio

Daniele Caristia, in centinaia per l'ultimo saluto al tifoso rossoblù

Centinaia di giovani e conoscenti si sono stretti intorno alla famiglia di Daniele Caristia. L’ultimo saluto allo stadio Marulla

No, nessuno lo dimenticherà mai. Sarà impossibile. L’ultimo saluto a Daniele Caristia, il tifoso rossoblù scomparso sabato pomeriggio, ha riempito la chiesa di Sant’Aniello a Via Panebianco di centinaia di giovani. Tutti si sono stretti intorno alla madre e al padre. Non c’è stato nessuno, invece, che è riuscito a trattenere anche solo una lacrima. Il silenzio tra le navate era rumorosissimo, il partecipazione generalizzata. Amici, parenti e semplici conoscenti si sono uniti nel ricordo di un ragazzo semplice. Un ragazzo attaccato alla vita.

Il saluto a Daniele Caristia fuori dalla chiesa di Sant’Aniello

“Lillo con noi”

I suoi “colleghi” di stadio hanno realizzato uno striscione, “Lillo con noi” recitava. E poi la simbologia che gli piaceva tanto: la stella rossa al centro e lo shamrock (il trifoglio irlandese, ndr) di lato. Lo hanno appeso giusto fuori l’ingresso principale della chiesa e si sono abbandonati ad un lunghissimo applauso a messa finita. Poi pugni chiusi al cielo, era un compagno e se li meritava tutti. Lo chiamavano così, Lillo. Anzi, Sir Lillo per la sua eleganza nel porsi con gentilezza e disponibilità. «Sorrideva sempre» si concordava sul sagrato, sì perché Daniele affrontava con la leggerezza di una risata la pesantezza di ciò che il destino gli ha riservato.  

Al suo posto allo stadio Marulla

Un altro significativo saluto a Daniele Caristia è arrivato in un luogo per lui tanto caro. Sui gradini della Tribuna B dello stadio Marulla, il padre e tutti gli amici hanno portato a spalla il feretro arrivando fino al suo usuale posto. Anche lì tanta commozione e qualche fumogeno acceso in suo onore. Stava per partire un coro, ma voce in gola ce n’era poca e gli occhi erano troppo rossi. Bruciavano. Nemmeno lenti scure come il carbone sarebbero riuscite a nascondere le sensazioni provate.

Lo striscione dedicato a Daniele Caristia dai tifosi del Cosenza

La vicinanza delle società di Cosenza e Rende

Le società di Cosenza e Rende hanno nel frattempo partecipato al dolore. Via degli Stadi ha veicolato un accorato messaggio di cordoglio. «Il Cosenza Calcio – si legge in una nota – si stringe attorno alla famiglia di Daniele Caristia, tifoso rossoblù dal sorriso coinvolgente. Impossibile restare insensibili davanti alla terribile notizia che ha scosso la città, che conosceva Daniele come un ragazzo sincero, onesto e attaccato alla vita. La sua voce mancherà sugli spalti del Marulla, ma il suo posto non resterà mai vuoto. E noi lo vedremo lì, ancora con la sua bandiera in mano ad incitare i nostri ragazzi. Il prossimo gol, sarà dedicato a lui». Anche da oltre Campagnano un sentito commiato. «Il Rende Calcio esprime la più sentita vicinanza alla famiglia di Daniele Caristia, il tifoso del Cosenza scomparso sabato pomeriggio. Alle centinaia di attestati di stima si unisce anche quello del presidente Fabio Coscarella e della società tutta. Il club biancorosso partecipa sentitamente al ricordo di un ragazzo pieno di energia e sincero in ogni sua esternazione e grande appassionato di calcio». (a. c.)

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina