Tutte 728×90
Tutte 728×90

Palmiero al Pescara, stavolta ci siamo. Prestito con diritto e recompra

Palmiero al Pescara, stavolta ci siamo. Prestito con diritto e recompra

Accordo tra i club per il trasferimento di Palmiero al Pescara. Il ragazzo aspetta il da farsi, il Cosenza ad oggi è tagliato fuori.

Il passaggio di Luca Palmiero (‘96) al Pescara stavolta è qualcosa di così reale che in Abruzzo è scattato il countdown. Il presidente Sebastiani, infatti, ha rotto gli indugi ed ha raggiunto un accordo col Napoli per accaparrarsi le prestazioni del giovane scugnizzoDal canto suo il tecnico Zauri si aspetta addirittura l’annuncio ufficiale nei prossimi giorni. A Palena, nel quartier generale estivo, il nome dell’ex Cosenza è molto gettonato. C’è curiosità per apprezzarlo dal vivo e capire se ciò che è stato detto e scritto su di lui sia veritiero.

La situazione

Il regista, chiusa l’esperienza a Cosenza, è partito con Tutino a Dimaro con il Napoli di Ancelotti. I due ragazzi che hanno fatto la storia recente dei rossoblù, sono stati anche “iniziati” con il rito del karaoke. Trinchera non ha mai smesso di lottare per ottenere una terza volta il giovane playmaker, ma è probabile che stavolta debba alzare bandiera bianca. Il passaggio di Palmiero al Pescara sembra cosa fatta al punto che il condizionale si può tranquillamente eliminare.

Una formula già conosciuta…

Il trasferimento di Palmiero al Pescara avverrà grazie ad un accordo che ricalcherà la formula utilizzata dal Cosenza un anno fa. Prestito con diritto di riscatto in favore dei biancazzurri e recompraa cifre prestabilite in favore del Napoli. In questo modo entrambi i club sono tutelati. L’acquirente, in caso di consacrazione definitiva, otterrebbe il cartellino o una “valorizzazione”. Il club cedente, invece, nel caso riavrebbe un elemento pronto per la A proveniente dal vivaio.

Il calendario del Pescara

Il patron Sebastiani, tuttavia, ha stilato una scaletta a cui vuole tener fede. Oggi dovrebbe chiudere l’arrivo dell’attaccante Tumminello dall’Atalanta. Poi si concentrerà sul ritorno di Stoian e infine sulla cessione di Brugman. Palmiero al Pescara arriverebbe proprio per sostituire quest’ultimo raccogliendone i compiti di impostazione. Il Cosenza oggi sembra tagliato fuori, può sperare solo che il ragazzo scelga di chiudere il ritiro col Napoli e che le cose cambino. (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it