Tutte 728×90
Tutte 728×90

SAN GIOVANNI IN FIORE DAY 3 – Cosenza chi sarà l’asso in cui credere?

SAN GIOVANNI IN FIORE DAY 3 – Cosenza chi sarà l’asso in cui credere?

Da Vutov a Di Piazza, passando per Tutino e il baby Ranieri. Ogni precampionato del Cosenza ha regalato ai tifosi un nome in cui “credere”…

SAN GIOVANNI IN FIORE – Il ritiro estivo, forse per la sua concomitanza col calciomercato, è il momento in cui l’immaginazione della tifoseria viene sollecitata in modo massimo. Non è un caso che ad ogni amichevole, dalla Serie A alla Serie D, gli spalti si riempiano di tifosi. Il Cosenza non fa eccezione: nel corso delle stagioni, tanti giocatori sono stati eletti dai tifosi a “sorprese scoperte durante il ritiro”, confermandosi poi durante l’anno oppure cadendo nel dimenticatoio. Gli ultimi quattro ritiri, quelli svolti fra Lorica e San Giovanni, hanno visto sempre un personaggio rubare il cuore dei supporter silani. Sarà così anche quest’anno? Tutto dipende da quando arriveranno i nuovi calciatori, ma vediamo quelli del passato…

Nel 2015/’16 arrivò Antonio Vutov. Dopo la conquista della Coppa Italia di Serie C del 22 aprile, il Cosenza di Roselli e Meluso parte per la Sila voglioso di imporsi come mina vagante del Girone C. Fra Arrighini, La Mantia e Perina, considerati i tre colpi di mercato più importanti, si fece spazio un bulgaro semisconosciuto di nome Antonino Vutov. Fra i boschi di Lorica il classe ’96, di proprietà dell’Udinese, salì alla ribalta con prestazioni impressionanti e una tecnica individuale senza pari. Peccato che poi, nel corso della stagione, raramente riuscì a replicare quanto di buono aveva fatto vedere durante il precampionato.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it