Cosenza Calcio

SAN GIOVANNI IN FIORE DAY 3 – Portieri, le gerarchie in ritiro un anno dopo

I calciatori di movimento continuano le ripetute tra i boschi. I portieri Perina e Saracco intanto vivono a parti invertite un deja-vu

SAN GIOVANNI IN FIORE – Un anno fa di questi tempi Pietro Perina era appena tornato a Cosenza dall’esperienza alla Sambenedettese. Aveva faticato un po’ a ricucire i rapporti con il tifo dopo le incomprensioni dei playoff di Serie C, ma credeva di poter dire la sua in Serie B. Il titolare era Umberto Saracco, con Cerofolini che sarebbe arrivato ad agosto come potenziale antagonista dopo gli impegni con l’Under 19. 

Si suda sul prato del Valentino Mazzola

Anche questa mattina i calciatori di movimento si sono immersi nel verde della Sila, tra i boschi, per le famose ripetute. Lo faranno anche domani per l’ultima delle tre sessioni dedicate a tale lavoro. Fino all’ultimo giorno di ritiro sgobberanno poi due volte al dì sul campo. I portieri, il capitano Corsi e Tommaso D’Orazio hanno svolto invece esercizi personalizzati.  

Agli ordini del responsabile Fischetti

Un anno fa, oltre a Perina e Saracco, c’era anche il baby Pellegrino a cui poi fu rescisso il contratto strada facendo. Il pipelet andriese viveva giorni difficili in attesa di una chiamata giusta che non arrivò mai. Anzi, il Pordenone che sembrava interessato virò sull’ex Cosenza Ravaglia. Fischetti oggi si ritrova a gestire una situazione completamente differente. Entrambi gli uomini a disposizione, oltre a godere dello status di calciatore bandiera, sanno di essere importanti per il club. A Saracco, del resto, è stato fatto firmare di recente un biennale e a Perina è probabile che venga proposto subito dopo la fine del mercato. 

Il ruolo del baby Quintiero

Francesco Quintiero si è aggregato in prima squadra strada facendo, quando a Cerofolini fu fatto capire che il Cosenza non avrebbe puntato su di lui. Portiere della Primavera classe 2000, attende di capire se dovrà cimentarsi in un torneo non più giovanile o se restare agli ordini di Piero Braglia. La decisione verrà presa più avanti, intanto cerca di carpire quanti più segreti possibile dai due più illustri colleghi. (Antonio Clausi)

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina