mercoledì,Agosto 10 2022

Mario Oliverio accusato di peculato, per il ricorso se ne parla a settembre

Mario Oliverio accusato di peculato, per il ricorso se ne parla a settembre. Nel mese di agosto non è possibile rivolgersi al tribunale del Riesame per misure reali. Nuova spada di damocle sulla testa del governatore della Calabria, Mario Oliverio al quale il 5 agosto scorso la Guardia di Finanza ha notificato un provvedimento di

Mario Oliverio accusato di peculato, per il ricorso se ne parla a settembre

Mario Oliverio accusato di peculato, per il ricorso se ne parla a settembre. Nel mese di agosto non è possibile rivolgersi al tribunale del Riesame per misure reali.

Nuova spada di damocle sulla testa del governatore della Calabria, Mario Oliverio al quale il 5 agosto scorso la Guardia di Finanza ha notificato un provvedimento di sequestro preventivo di circa 95mila euro, insieme a Mauro Luchetti, rappresentante legale di “Hdrà”, la società che ha curato la promozione turistica calabrese al Festival “Dei Due Mondi” di Spoleto. Parliamo dell’edizione tenutasi nel luglio dello scorso anno, alla quale aveva partecipato il noto giornalista Paolo Mieli.

Per la procura di Catanzaro non si è trattata di una promozione turistica della Calabria, ma di un evento caratterizzato dal personaggio di Mario Oliverio e della sua azione politica. Evento, ed è qui che nasce l’ipotesi di reato di peculato, sarebbe stato organizzato a scopo privatistico con i soldi dei calabresi. Nulla dunque che potesse in qualche modo far conoscere le bellezze della nostra regione. Tuttavia, l’avvocato di Mario Oliverio, come riportato ieri, parla di un’aberrazione giuridica che sarà chiarita in Cassazione, così come è avvenuto per l’inchiesta “Lande Desolate”.

Il ricorso relativo al sequestro delle somme rinvenute nei conti correnti di Oliverio e Luchetti sarà inoltrato nel mese di settembre, in quanto ad agosto non è possibile presentare istanze di dissequestro per misure reali al tribunale del Riesame di competenza. Insomma, settembre sarà un mese caldo per il governatore della Calabria.