Cosenza Calcio

Braglia: «Ci toglieremo delle soddisfazioni. Il Cosenza vuole passare il turno»

Il tecnico del Cosenza alla sua prima conferenza stampa pre-partita. Così Piero Braglia: «Contento della squadra, la rosa ideale ha 23 elementi»

Piero Braglia ha tenuto la sua prima conferenza stampa pre-partita della stagione. Domani i rossoblù saranno impegnati a Monopoli e il tecnico dei Lupi mette le cose in chiaro come suo costume. «Non siamo al massimo – dice – ma lo sapevamo. Del resto abbiamo iniziato a lavorare bene solo questa settimana. Cosa mi aspetto? La voglia di passare il turno e una squadra che dimostri le sue qualità. Abbiamo molti pregi e qualche difetto che elimineremo col tempo con il lavoro».

Piero Braglia: «Squadra da completare»

Il Cosenza che ha dato spettacolo nella seconda parte della scorsa stagione è ancora negli occhi dei tifosi che aspettano di riabbracciare i propri idoli. Piero Braglia, sempre buttando un occhio al calciomercato, fa il punto della situazione. «La squadra deve essere ancora completata, ma la nostra fortuna è che abbiamo le idee chiare – dice a scanso di equivoci – Sono contento dei calciatori che sono arrivati. Volevamo giovani che avessero fame qualità, in più tutti hanno già esperienza in Serie B. Si tratta di ragazzi che hanno nelle gambe questa categoria».

Il Cosenza darà filo da torcere

Piero Braglia è soddisfatto degli uomini a disposizione e applaude all’operato del ds. «Trinchera mi aveva detto di avere pazienza e sono convinto che la nostra squadra darà soddisfazioni – aggiunge – Con lui basta un’occhiata per capire il da farsi, ma vi assicuro che è molto più permaloso di me». Il tecnico fissa anche l’asticella degli obiettivi. «All’inizio l’obiettivo è il mantenimento della categoria, poi ciò che verrà fuori tanto di guadagnato. La rosa giusta è di 23 calciatori».

«Passiamo il turno di Coppa Italia»

Per ciò che concerne la gara di domani sera a Monopoli, Piero Braglia non vuole sentire parlare di altro che di vittoria. «Volevamo giocare nel nostro stadio – dice – ma andremo a Monopoli memori di aver preso 5 gol. A San Giovanni in Fiore abbiamo disputato un’amichevole pessima con scarsa voglia e a me non è piaciuta per nulla. Siamo in fase di crescita e dobbiamo cercare di disputare più partite possibili da qui all’inizio del campionato per migliorare la condizione».

Una carezza allo staff

La chiusura è dedicata a Roberto Occhiuzzi, Luigi Pincente e Antonio Fischetti. «Ricomincio con le solite motivazioni – taglia corto Piero Braglia – Al Marulla si è creato un ambiente ideale e ringrazio il mio staff che dà tanto al Cosenza. Non credevo fossero così bravi e ho avuto la fortuna di lavorare bene con loro».

Il video della conferenza di Piero Braglia

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina