Cosenza Calcio

Mendicino, ex spietato. Un rigore piega il Cosenza. Avanti il Monopoli (1-0)

Il Monopoli elimina il Cosenza grazie ad un rigore di Mendicino allo scadere. Roselli nel terzo turno di Coppa Italia trova il Frosinone

Sarà il Monopoli di Giorgio Roselli a scendere in campo allo Stirpe di Frosinone domenica prossima. E’ bastato un rigore di Ettore Mendicino, calciato con potenza al 43′ della ripresa, a piegare un Cosenza che non sarà certo quello del campionato. Troppo imballate le gambe, troppo spuntato in avanti e ancora senza le giuste geometrie. Bene soltanto Perina, super nel primo tempo, Legittimo e Moreo. Proprio l’ex Prato ha centrato la traversa sullo 0-0 pareggiando il conto dei legni. Braglia, che non vendica il ko di San Giovanni in Fiore, sa che c’è da lavorare e Trinchera che il suo compito non è finito.

Le formazioni iniziali

Il primo undici è quello annunciato: 4-3-3 con quanti più nuovi acquisti possibile. Il tecnico ha dato una fisionomia precisa fin da subito, posizionando ai lati di Litteri le ali Baez e Pierini. A centrocampo dentro Kanoute in regia, dietro a far coppia con Idda c’è Monaco. Giorgio Roselli invece risponde con il 3-4-1-2 e posiziona alle spalle del duo Cuppone-Mendicino una mezzapunta come Tuttisanti. Donnarumma agisce invece a sinistra come quarto di centrocampo. 

Perina salva su Tuttisanti

La prima vera occasione è per i padroni di casa. Arriva su uno schema da calcio di punizione. Giorno innesca Tuttisanti in area di rigore che si destreggia bene e calcia a botta sicura verso Perina. Il portiere dà il via alla sua stagione con un intervento super, uno dei quelli che lo hanno portato a riprendersi la maglia da titolare. Per registrare una sortita del Cosenza servono 18’, ma Sciaudone ciabatta la conclusione e non impensierisce Menegatti. Padroni di casa pericolosi al 21’ con Mendicino, ma l’ex rossoblù svirgola e vanifica una buona chance. 

Botta e risposta prima del break

Giorno al 36’ grazia i Lupi a margine di un bel traversone dalla parte opposta. Il suo destro è fuori misura di poco, ma l’impatto con la sfera era tale che avrebbe lasciato poche speranze al pipelet calabrese. Sul capovolgimento di fronte Bittante e Baez sfondano sulla destra e chiamano a rimorchio Bruccini che fa la barba al palo. Il Cosenza inizia a premere di più e Baez si fa stoppare da Menegatti sul più bello. 

Squillo di Idda

L’undici di Braglia sembra più arzillo e Idda all’8’ si fa vivo. Baez scodella una punizione ad uscire, il centravanti catanese arriva puntuale all’appuntamento e impegna il portiere avversario. Il primo cambio è al 14’: dentro Broh per Kanoute, con Bruccini che si posiziona davanti alla difesa. Cuppone al 16’ ha sul piede la palla del vantaggio. Sceglie il diagonale, fuori misura, anziché servire un compagno meglio appostato al centro dell’area. 

Cuppone imprendibile, Moreo traversa

La preparazione silana si fa sentire per entrambe le compagini, ma è il Monopoli a sfiorare ripetutamente il vantaggio. Al 27’ Cuppone in contropiede timbra il palo, poco dopo di testa va vicino ancora al gol. I padroni di casa spingono, ma Moreo (subentrato ad uno spento Litteri) centra la traversa svettando su De Franco. Il match si sblocca al 43’ quando Pierini stende in area Donnarumma e Mendicino fredda Perina. Il gol dell’ex vale il passaggio del turno a Giorgio Roselli e la consapevolezza in casa Cosenza che il mercato è più aperto che mai.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina