Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, basta Capela. Con il Corigliano (che sbaglia un rigore) finisce 1-0

Cosenza, basta Capela. Con il Corigliano (che sbaglia un rigore) finisce 1-0

Capela ha permesso al Cosenza di avere la meglio sul Corigliano grazie ad un gol nel primo tempo. Gli ospiti falliscono un rigore sullo 0-0.

Insolito test mattutino per il Cosenza che alla Morrone Academy ha affrontato il Corigliano che proprio ieri ha conosciuto il suo calendario nel torneo di Serie D. La formazione allenata da De Sanzo si è schierata in maglia azzurra, mentre l’undici di Piero Braglia ha utilizzato la maglia rossa di training consegnata prima del ritiro dalla Legea. Il match è stato spezzettato più volte per permettere ai 22 sul rettangolo verde di trovare un minimo di sollievo a bordo campo. L’incontro, a conti fatti, è servito specialmente a chi non ha preso parte alla gara persa a Monopoli.

La formazione del primo tempo

Il Cosenza nella prima frazione di gioco si è schierato con Saracco tra i pali e una difesa insolita. A destra ha agito il capitano Corsi, mentre a sinistra c’era il giovane della Primavera Aceto. D’Orazio è ancora indisponibile e i Lupi torneranno sul mercato proprio per far fronte alla carenza di terzini sinistri. Da marcatori puri, invece, hanno agito Capela e Schiavi. A centrocampo il terzetto era formato da Trovato e Broh ai lati di Kanoute a cui sono state affidate le chiavi della regia. In avanti, infine, un tridente che i tifosi non vedranno mai in campionato: Kone a destra, Moreo a sinistra e Perez in mezzo all’attacco. 

Più titolari nella ripresa

Dopo il break Braglia ha mandato dato un’impostazione diversa al proprio collettivo ricorrendo a gente come Bittante, Bruccini, Sciaudone, Litteri e Baez. Carretta ha lavorato a parte e lo farà anche pomeriggio nella seconda sessione prevista dal tecnico toscano, mentre non sono stati utilizzati Pierini, Perina e Legittimo. Piccolo infortunio per Trovato alla caviglia. Per la cronaca, il punteggio finale è stato di 1-0. A decidere una zampata di Capela nel primo tempo, da segnalare anche un calcio di rigore fallito da Catalano. Saracco, parandolo, ha permesso al Cosenza di non andare sotto nel punteggio. Negli ospiti, in evidenza il giovane centravanti Galliano ed il portiere La Cagnina.

Il tabellino di Cosenza-Corigliano

COSENZA: Saracco; Corsi, Capela, Schiavi, Aceto; Broh Kanoute (32′ pt Moretti, 14′ st Bittante), Kone (33′ st Azzaro); Trovato (32′ pt Bruccini, 14′ st Sciaudone); Moreo, Perez (1′ st Litteri, 26′ st Baez). All.: Bragia
CORIGLIANO: La Cagnina (1′ st D’Aquino); Gifford (1′ st Infusino), Bianco (1′ st Braglia), Zappalà (1′ st De Carlo), Strumbo (1′ st Gargiulli); Cito, Corso (10′ st Lanza), Cosenza (10′ st Proto); Catalano (10′ st Atena), Bettini (10′ st Nicodemo), Galliano (10′ st Schena). All.: De Sanzo
ARBITRO: Salerno

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it