Cosenza Calcio

Cosenza, Büchel nuova idea per la mediana. Ma occhio a Di Tacchio last-minute…

Trinchera continua a lavorare. I nuovi input lo spingono verso elementi dalle due fasi. Il Cosenza vira su Büchel e Di Tacchio.

Sono cambiate le modalità di ricerca per i centrocampisti da regalare a Piero Braglia: ora guadagnano posizioni Büchel e Di Tacchio. Si era capito quando ieri mattina il ds del Cosenza Stefano Trinchera aveva congelato la trattativa (conclusa) con Leandro Greco (’86) e quella con Raffaele Bianco (’87). Entrambi chiedevano un biennale per sposare il progetto di Piero Braglia, che nel frattempo ha inteso cambiare percorso. Una mediana di nervo, di sostanza, che potrebbe prevedere l’utilizzo di Kanoute e di un altro elemento. Magari di grande fisicità o, ancora meglio, in grado di fare entrambe le fasi.

Büchel e Di Tacchio i nomi nuovi

Marcel Büchel (’91) si è svincolato di recente dall’Empoli. E’ un nazionale del Liechtenstein, un centrocampista che cerca un modo per rilanciarsi alla grande dopo una stagione trascorsa in panchina. Il pedigree è di tutto rispetto perché l’ultima volta che ha militato in un club di Serie B era il 2014-2015. Si garantì il salto di categoria con la maglia del Bologna. Poi le esperienze a Verona ed Empoli. Da settembre scorso è stato messo fuori lista, nelle ultime settimane ha rescisso il contratto e cerca una nuova avventura. Il Cosenza ha mosso i primi passi, anche grazie all’amicizia con Bittante, e gli ha fatto sapere di essere disposto ad offrirgli un ruolo di primo piano e un contratto pluriennale. Non è il solo, però, ad essere sul taccuino del direttore sportivo. Trinchera ha chiesto alla Salernitana Francesco Di Tacchio (’90).

Di Tacchio perno della Salernitana

Di Tacchio ha giocato da titolare entrambe le partite disputate in Coppa Italia, ma Ventura non lo considera incedibile. Anzi. Trinchera ha sondato il terreno con il club granata che ha fatto spallucce, ma soltanto perché ad oggi non ha ancora ingaggiato il centrocampista che chiede l’ex commissario tecnico. All’Arechi si continua a cercare un regista e il ds Fabiani conta di chiuderlo entro un paio di giorni. A quel punto lo scenario cambierebbe drasticamente e Braglia accoglierebbe Di Tacchio a braccia aperte. A differenza di Büchel è un prospetto ideale per garantirsi anche un minimo di geometrie, inoltre vanta tra i cadetti una grande esperienza. Il calciomercato del Cosenza vive alla giornata, ogni ora però può essere quella buona. (Antonio Clausi)

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina