mercoledì,Maggio 25 2022

Cosenza, le pagelle reparto per reparto dopo la chiusura del calciomercato

In difesa le maggiori certezze per Braglia che ha un Lazaar in più nel motore. Davanti sul voto pesa la solitudine di Litteri. PORTIERI: VOTO 6.5 Perina ha già dimostrato a Crotone quanto possa essere affidabile anche in questa stagione. Saracco gli fa da vice e lavora stimolandolo a non mollare mai. Complessivamente tra i

Cosenza, le pagelle reparto per reparto dopo la chiusura del calciomercato

In difesa le maggiori certezze per Braglia che ha un Lazaar in più nel motore. Davanti sul voto pesa la solitudine di Litteri.

[nextpage title=”PORTIERI” ]

PORTIERI: VOTO 6.5 Perina ha già dimostrato a Crotone quanto possa essere affidabile anche in questa stagione. Saracco gli fa da vice e lavora stimolandolo a non mollare mai. Complessivamente tra i pali il Cosenza può ritenersi soddisfatto di avere due pipelet di buon livello. Il voto, con il rendimento, è destinato a crescere.

[/nextpage]

[nextpage title=”DIFESA” ]

DIFESA: VOTO 7: Monaco nelle prime due giornate non ha fatto rimpiangere Dermaku, di cui ormai nessuno sembra avvertire la mancanza. Piero Braglia dispone di valide coppie in ogni posizione e può schierarsi indistintamente a tre o a quattro dietro. La ciliegina sulla torta è l’arrivo in prestito di Lazaar che alza sensibilmente il tasso tecnico dell’intero reparto. A parte lo stopper ex Perugia, l’altro intoccabile è il capitano Corsi. Da valutare le condizioni di legittimo dopo il ko con la Salernitana, da eliminare invece le disattenzioni individuali.

[/nextpage]

[nextpage title=”CENTROCAMPO” ]

CENTROCAMPO: VOTO 6 Il giudizio è appena sufficiente non perché non ci siano elementi validi nel pacchetto centrale, ma perché molto dipende da come Greco farà girare la squadra. Si era partiti con l’intenzione di una mediana a tre forte delle illuminazioni di playmaker, poi si è virato su un centrocampo muscolare per tornare di nuovo all’idea di partenza. Sciaduone, Kanoute, Bruccini e lo stesso Greco non sono però elementi da sottovalutare. Anzi.

[/nextpage]

[nextpage title=”ATTACCO” ]

ATTACCO: VOTO 5 A prescindere da come la si pensi, il 5 troverà degli insoddisfatti. Ed allora abbiamo fatto una media tra una forte insufficienza dovuta al mancato ingaggio di un centravanti entro la fine del mercato e ed un voto abbastanza positivo che riguarda soprattutto le figure di Baez e Carretta. A completare il reparto ci sono Pierini, chiamato a concludere in fretta il periodo di rodaggio, e probabilmente anche Machach che può giocare ovunque dalla cintola in su.

[/nextpage]

Articoli correlati