Dalla Calabria

Duplice omicidio in Calabria, arrestato in Svizzera il presunto autore

Nella serata di ieri i carabinieri di Crotone, d'intesa con la polizia svizzera, hanno arrestato Pasquale Buonvicino.

Svolta nelle indagini del duplice delitto di Mesoraca. Ieri sera, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Crotone, con la collaborazione della polizia cantonale svizzera, hanno arrestato Pasquale Buonvicino, accusato di essere responsabile del duplice omicidio di Rosario e Salvatore Manfreda, di 68 e 35 anni, padre e figlio, originari di Petilia Policastro, scomparsi il giorno di Pasqua. Buonvicino si trovava nei pressi di Lugano.

In attesa dell’autopsia…

A fine giugno, inoltre, la procura di Crotone aveva emesso un decreto di fermo a carico dell’indagato, del figlio Salvatore Emanuel e di Pietro Lavigna, fermati e tuttora detenuti, mentre il primo si era reso irreperibile. Il duplice omicidio sarebbe maturato per motivi riconducibili a difficili rapporti di vicinato. Nei giorni scorsi a Mesoraca, i carabinieri hanno ritrovato i due cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Per gli investigatori potrebbero essere quelli delle due vittime, dubbio che potrà essere sciolto solo dall’esame autoptico.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina