Cronaca

Cerchiara di Calabria, sotto sequestro centro raccolta rifiuti

I carabinieri forestale hanno denunciato l'amministratore della società che gestisce il centro raccolta comunale.

Nei giorni scorsi i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Corigliano hanno posto sotto sequestro una parte del Centro Raccolta RSU Comunale di Cerchiara di Calabria di località “Piana”. Durante il controllo è stato riscontrato prevalentemente, nell’area oggetto di raccolta, la presenza di rifiuti ingombranti e RAEE. Questi ultimi di tipo pericoloso e non pericoloso, frammisti tra loro, frantumati e depositati direttamente sul pavimento e solo in parte protetti da una tettoia. Televisori e monitor PC  dotati di tubo catodico unitamente ad altri RAEE e ad ingombranti erano abbandonati in modo misto sul pavimento senza alcuna separazione per categorie e codice CER.

Il materiale rinvenuto dai carabinieri forestale

Altro materiale rinvenuto all’esterno del sito

Rinvenuto anche all’esterno un cumulo di rifiuti eterogenei di cui alcuni di tipo pericoloso. Stando a quanto rilevato si è proceduto al sequestro di una parte del centro raccolta, 1000 metri quadri sui 1500 totali, ossia l’area interessata al deposito incontrollato di rifiuti ingombrati e RAEE pericolosi e non, mentre la restante area è interessata dalla presenza di altri rifiuti contenuti all’interno di alcuni cassoni. L’area inoltre è sottoposta a vincolo paesaggistico in quanto il centro raccolta si trova nella fascia di 150 dal torrenteCaldanello” iscritto nell’elenco delle acque pubbliche. Oltre al sequestro si è proceduto alla denuncia dell’amministratore della società che gestisce il centro raccolta comunale per aver effettuato in maniera non conferme e senza autorizzazioni attività di raccolta e gestione rifiuti di varia natura abbandonati alla rinfusa sul terreno. 

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina