Dall' Italia

Calcio violento, arrestati 12 capi ultrà della Juventus: ricattavano il club

La procura di Torino arresta 12 capi ultrà della Juventus, accusati di estorsione, minacce e violenze ai danni della società bianconera.

Dodici capi ultrà della Juventus sono finiti in manette con l’accusa di estorsione, minaccia e violenza ai danni della società bianconera che, secondo la procura di Torino, era ricattata dal tifo organizzato sul caso della vendita dei biglietti. Bagarinaggio emerso già nell’inchiesta “Alto Piemonte“, dove le accuse della Dda di Torino erano contestualizzate circa il modus operandi della ‘ndrangheta di trarre profitti illeciti sulla vendita al rialzo dei biglietti per le gare interne ed esterne della formazione bianconera.

I capi ultrà finiti in carcere sono quelli dei gruppi “Drughi”, “TradizioneAntichi valori”, “Viking”, “Nucleo 1985” e “Quellidi via Filadelfia”. Tra essi ci sono Dino Mocciola, leader indiscusso dei “Drughi”, poi Salvatore Cava, Beppe Franzo. Tra le minacce dei tifosi ci sarebbero i cori razzisti durante le partite della stagione. Per i magistrati di Torino è un elemento indiziario forte per provare ad ottenere biglietti in numero superiore al consentito. Le indagini sono condotte dalla Squadra Mobile di Torino che questa mattina ha perquisito sedi e abitazioni private nelle città di Alessandria, Asti, Como, Savona, Milano, Genova, Pescara, La Spezia, L’Aquila, Firenze, Mantova, Monza, Bergamo e Biella. Perquisizioni che riguardano altri indagati, 37 in tutto, appartenenti ad altri gruppi organizzati del tifo bianconero. L’inchiesta, si apprende, è partita da una denuncia della Juventus.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina