Cronaca

Cosenza, precari protestano sul tetto dell’ospedale “Annunziata”: ecco cosa chiedono ai vertici dell’Asp di Cosenza

I lavoratori precari di Cosenza, sul tetto dell'ospedale, chiedono di essere ricevuti dal nuovo manager dell'Azienda Giuseppina Panizzoli.

Dopo 25 anni di servizio, nonostante lo “status” di precari, per ottanta lavoratori della cooperativa Coopservice, che fornisce servizi esternalizzati di assistenza all’Azienda ospedaliera di Cosenza, è scattata la procedura di licenziamento. Oggi gli operatori sono saliti sul tetto per richiamare l’attenzione su quanto accaduto.

I precari, secondo quanto si apprende, hanno forzato la vigilanza riuscendo ad arrivare sul tetto dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza dove hanno appeso uno striscione con la scritta «è una vergogna». I lavoratori chiedono di essere ricevuti dal nuovo manager dell’Azienda Giuseppina Panizzoli. Sul tavolo la convenzione tra la stessa Azienda e la cooperativa emiliana che è scaduta a luglio.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina