giovedì,Giugno 20 2024

Corte pacifico anti-Salvini, Cosenza città solidale e matura

Alla calata del “Re” del Nord, Cosenza, nelle ramificazioni dei gruppi politici di estrema sinistra, il mondo ultras, associazioni di rivendicazioni sociali come Prendocasa, Femin e decine e decine di civili ha manifestato. Partendo da piazza dei Bruzi, al di sotto del municipio, percorrendo corso Umberto, il corteo cercava di raggiungere il piazzale antistante il

Corte pacifico anti-Salvini, Cosenza città solidale e matura

Alla calata del “Re” del Nord, Cosenza, nelle ramificazioni dei gruppi politici di estrema sinistra, il mondo ultras, associazioni di rivendicazioni sociali come Prendocasa, Femin e decine e decine di civili ha manifestato. Partendo da piazza dei Bruzi, al di sotto del municipio, percorrendo corso Umberto, il corteo cercava di raggiungere il piazzale antistante il teatro Morelli, luogo del comizio del leader del Carroccio non più lumbard, ma con propositi elettorali in tutta la penisola.

Alla fine la polizia ha chiuso via Milelli, al fine di evitare possibili scontri tra avversi schieramenti. Non sono avvenuti scontri tra le forze dell’ordine e il corteo, il quale ha posto un proprio cordone davanti gli agenti. Nel dare parola vera dell’assenza di qualsiasi colluttazione.

Articoli correlati