Dall' Italia

Nove anni di carcere per l’imprenditore vicino a Matteo Messina Denaro

Vito Nicastri condannato a nove anni di carcere. E' considerato uno degli imprenditori che avrebbe favorito la latitanza del super boss di Cosa Nostra.

Condanna pesante per il “Re” dell’eolico, Vito Nicastri, accusato di aver favorito la latitanza del super boss di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro. Oggi la sentenza in abbreviato del gup di Palermo che ha condannato l’imprenditore di Alcamo a nove anni di carcere con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. 

Imprenditore vicino a Matteo Messina Denaro

La Dda di Palermo, nel corso della sua requisitoria, aveva chiesto 12 anni di reclusione. Accuse, quelle dei magistrati siciliani, basate soprattutto sulle dichiarazioni dei pentiti di Cosa Nostra, come quelle di Lorenzo Cimarosa, oggi defunto, che inquadrava Vito Nicastri quale uno delle persone che finanziava il super boss della mafia siciliana, Matteo Messina Denaro. Nicastri, inoltre, secondo i magistrati sarebbe vicino anche all’ex deputato Franco Paolo Arata, indagato in un procedimento penale insieme all’ex sottosegretario della Lega, Armando Siri.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina