Cronaca

Muore carbonizzato da una scarica elettrica: tragedia a Malvito

A Malvito un ragazzo di 35 anni muore carbonizzato da una scarica elettrica. Trovato a tarda sera dagli operai dell'Enel.

Non sono finite purtroppo le brutte notizie. Nel pomeriggio di oggi, secondo quanto apprende Cosenza Channel, un ragazzo originario di Sant’Agata d’Esaro, ma residente a Malvito, è morto carbonizzato dopo aver tagliato un cavo della corrente elettrica. Secondo una prima ipotesi, la vittima avrebbe dovuto tranciare alcuni rami di un albero ma erroneamente ha preso il filo della luce. Una scossa terribile, che ha bruciato il suo corpo in pochi minuti. L’uomo, Vincenzo Gallo di 35 anni, è stato trovato dagli operai dell’Enel che erano giunti in zona per ripristinare la corrente. Un’altra tragedia, dunque, dopo la morte del ragazzo di 18 anni di Cosenza, deceduto a causa di un malore.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina