Cosenza Calcio

Sciaudone: «Fiducia per la gara col Cittadella. Gruppo coeso»

Sciaudone fotografa il momento del Cosenza: «Non abbiamo sfigurato, soffrendo solo contro il Livorno. Con due punti in più in classifica...».

DS16 ha già esultato contro il Pescara come ormai ha abituato i tifosi del Cosenza, ma la ruota non sembra ancora girare per il verso giusto. Daniele Sciaudone, punto fermo della squadra, è perfino scivolato in panchina per poi riprendere il posto da titolare che Piero Braglia non ha mai messo in discussione. «Reputo comunque le mie prestazioni abbastanza positive» afferma il centrocampista rossoblù dalle colonne di Gazzetta del Sud.

«Meritavamo di più»

Sciaudone rivendica anche le prestazioni collettive che la classifica ad oggi non premia come invece il campo avrebbe espresso. «L’impegno mio e di squadra non sono mai mancati. Anzi, non siamo stati fortunati e avremmo meritato qualche punto in più in graduatoria. Anche con due, ad esempio, saremmo quasi a metà classifica e i giudizi sarebbero stati diversi». Il centrocampista poi non manca di evidenziare come alcuni giudizi sul suo conto non siano stati graditi. «Stesso per la valutazione delle mie prestazioni – dice – Conosco bene questo “giochino”».

Un gruppo unito

Il calciomercato estivo ha cambiato l’aspetto della formazione rossoblù. Sciaudone è stato confermato, ma sono arrivati tanti nuovi calciatori. «Rispetto alla passata stagione, il volto della squadra è cambiato tanto ma posso assicurare che l’affiatamento non manca, soprattutto fuori dal campo». Dopo tanto tempo al Sanvitino si respira un’aria internazionale, con diversi elementi non italiani. «Ci sono tanti giocatori stranieri – continua – ma parlano tutti fluentemente l’italiano, fatta ecce- zione di Rivière. Emanuel pian piano inizia a capire e, comunque, può comunicare in francese con i compagni di origine transalpina».

L’esperienza di Sciaudone

Sciaudone e il Cosenza sfrutteranno la pausa per ricaricare le batterie. Il ritorno in città è previsto per sabato quando riprenderanno gli allenamenti. «Il campionato di Serie B è difficile ma, finora, non abbiamo sfigurato, soffrendo solo contro il Livorno. Siamo molto fiduciosi riguardo all’esito della partita con il Cittadella alla ripresa delle ostilità». L’auspicio di DS16 è quanto di più semplice esista. «Mi auguro di poter trovare la via della rete presto, contribuendo a far uscire la squadra fuori dalla zona calda».

Mostra altro

Francesco Pellicori

Nato a Cosenza il 14 maggio 1990 ma domiciliato a Roma per portare a casa la pagnotta. Appassionato di calcio in tutte le sue forme per tradizione familiare, collaboro con Cosenza Channel dal 2014 seguendo con interesse il mercato e la Primavera. Oltre al calcio, musica e cinema danno il ritmo alla mia vita

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina