Dalla Calabria

‘Ndrangheta, arrestato un poliziotto della Squadra Mobile: l’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa

Un sovrindentente della Squadra Mobile di Crotone finisce in manette con l'accusa di aver rivelato notizie riservate alla cosca Megna.

Un poliziotto in servizio presso la Squadra Mobile di Crotone arrestato dalla Dda di Catanzaro con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Si tratta di Massimiliano Allevato, 52 anni, ritenuto dagli inquirenti antimafia, coordinati dal procuratore capo Nicola Gratteri, vicino a un presunto affiliato della cosca Megna, Rocco Devona. Le altre accuse riguardano il reato di rivelazione di atti coperti da segreto d’ufficio. Al centro dell’inchiesta, notizie riservate riconducibili all’operazione “Tisifone”, portata a termine nel 2018. Nell’operazione di oggi finisce in manette anche Francesco Monti, 31 anni, accusato di associazione mafiosa.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina