Cosenza Calcio

Braglia: «Cosenza, è arrivato il momento di dare delle risposte»

Così Braglia: «Litteri ha fatto una grande settimana e giocherà. In coppia con Rivière? E' una valida soluzione. Rispetto per il Cittadella».

La sosta è alle spalle. Il Cosenza torna a respirare l’aria del pre-partita e Piero Braglia a tenere la consueta conferenza stampa del giorno prima. Il tecnico ha mostrato per tutta la settimana lavorativa la volontà di insistere sul 4-3-3, ma ieri e oggi ha chiuso le porte del Sanvitino. La quadratura del cerchio è stata trovata con la difesa a tre, ma è pur vero che non utilizzare il tridente con il pacchetto offensivo rossoblù al completo sarebbe un peccato. «Abbiamo lavorato bene in questo periodo, sono soddisfatto – dice -. Sarà il campo, tuttavia, a dire quali progressi sono stati effettuati».

L’ultimo precedente a Cittadella

Il Cosenza nell’ultimo incontro disputato al Tombolato non fece una bella figura. «Nel match dell’anno scorso ci hanno nascosto il pallone – ammette Braglia -. Giocano sempre alla stessa maniera, facendo un tipo di calcio adatto a loro. Venturato e Marchetti sono un’istituzione ed hanno una rete di osservatori importante considerati risultati. Noi portiamo rispetto al Cittadella, ma faremo la nostra partita senza dover subire il loro palleggio. Siamo attrezzati per salvarci e portare avanti un campionato di tranquillità. Dobbiamo essere onesti: ci servono delle risposte».

L’assetto che Braglia darà al Cosenza

Per Braglia il reparto offensivo offre tante soluzioni. «Adesso ho tanti calciatori a disposizione – spiega -. Litteri, ad esempio, ha fatto una settimana importante e può giocare in coppia con Rivière. Magari a gara in corso. Il tridente è una soluzione importante, tanto che lo abbiamo proposto quando non stavamo bene. Ho a disposizione giocatori forti, ma dobbiamo dimostrarlo in campo perché non verrei che qualcuno pensi ancora allo scorso torneo. Rimbocchiamoci le maniche e salviamoci». Il discorso scivola su Kone. «E’ un ragazzo dinamico e voglioso, ma deve discuplinarsi tatticamente. Lo aspettiamo e lui deve essere intelligente ad aspettare il suo momento. Greco e Kanoute? Devono alzare il livello di corsa quando la palla è tra i piedi degli altri».

Guarascio candidato sindaco a Lamezia Terme

Chiusura dedicata alla nuova esperienza che sta vivendo Guarascio al fianco del Partito Democratico. «Spero che come in tutte le cose lui capisca che la politica non è il calcio e che in politica ci si può fare male. Ma se si è candidato a Lamezia Terme, nella sua città, ci sono evidentemente dei validi motivi».

La conferenza integrale di Piero Braglia

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina