Giudiziaria

Truffa aggravata a San Giovanni in Fiore, indagate tre persone. Ecco le accuse

I carabinieri forestale pertanto hanno proceduto al sequestro di quasi dieci ettari di terreni boscati.

Truffa aggravata a San Giovanni in Fiore finalizzata all’erogazione di un finanziamento pubblico. Tre persone risultano indagate dalla procura d Cosenza che ha coordinato l’attività dai militari del NIPAAF, Nucleo Investigativo dei Carabinieri Forestale di Cosenza, coadiuvati dalla Stazione Arma Forestale di San Giovanni In Fiore. Le indagini hanno accertato che un uomo del luogo ha usufruito di aiuti comunitari finalizzati ad opere di rimboschimento su di un terreno di sua proprietà in località “Appendicane” nel comune di San Giovanni In Fiore.

Truffa aggravata a San Giovanni in Fiore, le accuse

Finanziamento percepito, secondo gli investigatori, grazie alla produzione di elaborati grafici e relazioni che avrebbero attestato falsamente che i terreni boscati interessati al progetto fossero costituiti da terreni nudi non agricoli. Caratteristica richiesta al fine di poter usufruire del finanziamento nell’ambito del PSR Calabria 2014-2020. Atti falsi, secondo la procura di Cosenza, che avrebbero indotto in errore l’organismo preposto al finanziamento e che avrebbero procurato agli interessati un ingiusto profitto di 67mila euro, somma ottenuta a titolo di anticipazione nell’ambito del piano di sviluppo rurale calabria 2014-2020 che prevedeva una somma complessiva di 134mila euro.

I carabinieri forestale pertanto hanno proceduto al sequestro di quasi dieci ettari di terreni boscati interessati al progetto e alla denuncia del proprietario del terreno, beneficiario degli aiuti comunitari, del tecnico progettista e del direttore dei lavori. Il tecnico progettista dovrà anche rispondere del reato di falso in atto pubblico commesso dal privato.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina