Cosenza Calcio

Braglia: «Il Trapani non è la squadra materasso del campionato»

L'allenatore del Cosenza non si fida del Trapani. Braglia poi evidenzia: «Se giochiamo come lunedì è un conto, come a Chiavari un altro...».

La prima vittoria casalinga è arrivata e con essa è stato ritrovato anche il sorriso. Scacciati di colpo tutti i malumori, Piero Braglia si appresta a vivere una di quelle trasferte che rievocano dolci ricordi. Col Trapani, nell’anno della promozione in Serie B, i Lupi vinsero sempre. Coppa Italia, campionato e playoff segnarono tappe fondamentali di quella splendida cavalcata. A distanza di tempo, il confronto tra le due formazioni del sud si ripropone in cadetteria. «Io alle tradizioni non ci credo e su 25 calciatori che hanno disputato quei match, ne sono rimasti quattro o cinque – taglia corto – Riassumo dicendo che se il Cosenza giocherà come lunedì, faremo bene. Se giocheremo come a Chiavari, ne prenderemo due. Dobbiamo affrontare l’impegno in un determinato modo».

Trapani da non sottovalutare

Braglia, diffidente di suo, non ha la minima intenzione di salire a bordo del bus per la Sicilia guardando la classifica. Nè tantomeno di farsi distrarre dalla posizione dei siciliani. «Partite facili non ce ne sono – sentenzia – Il Trapani è una squadra che gioca sempre bene e non è formazione materasso da ultimo posto. Vedo che si stanno rinforzando e hanno sicuro delle aspettative come le abbiamo noi. Mi aspetto una compagine con delle idee e so benissimo che non sono per nulla allo sbando: i risultati dipendono da tanti fattori».

Braglia verso la conferma dell’undici

I calciatori che hanno battuto con grande merito la Cremonese è probabile che vengano confermati tutti quanti. «Squadra che vince non si cambia? Non guardo a queste cose, penso soltanto a come stanno i calciatori – chiude Braglia – Ogni gara è differente dalle altre, ma è chiaro che la base sia quella perché si è fatto bene. Nel mio gruppo sono tutti importanti». Chiusura dedicato ad un singolo rimasto a lungo ko. «Monaco? Credo stia bene, verrà con noi».

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina