Eccellenza

Sali e scendi Morrone, Stranges: “Periodo delicato, domenica sfida difficile”

La Morrone ha perso le ultime due partite di fila, ma mister Stranges resta comunque tranquillo e fiducioso: "Recuperiamo forze per la Vigor".

La Morrone ha archiviato quattro giorni difficili a margine delle sconfitte casalinghe arrivate con il Cotronei in campionato e con il Sersale in Coppa Italia. Nonostante il ko di mercoledì, però, i granata sono riusciti ad accedere alle Semifinali. Del particolare momento parla il tecnico Lorenzo Stranges. «E’ il primo periodo delicato che ci troviamo a gestire dopo una serie di partite belle e convincenti – spiega – Non dobbiamo deprimerci ora come non dovevamo esaltarci prima. Indubbiamente, però, abbiamo il
dovere di migliorare le nostre performance. Ci manca un po’ di freschezza e ci mancano i nostri big indisponibili: Bacilieri, Leta, Granata e Mazzei. Alle loro assenze siamo riusciti a sopperire nell’immediato, ma era normale che alla lunga pagassimo dazio. Ora è tempo di riflettere sui nostri errori, cercare di non ripeterli e rimetterci a lavorare come abbiamo fatto da quando sono qui».

“LA MORRONE E’ UN PRIVILEGIO, NON DIMENTICHIAMOLO!”


Il tecnico approfondisce il concetto e lancia messaggi importanti. «Allenare e giocare nella Morrone dico sempre che è un privilegio. La società non ci fa mancare nulla, ma ciò dall’altra parte comporta degli obblighi da tenere a mente. Abbiamo il dovere di dare il massimo in termini di impegno, responsabilità nei comportamenti e atteggiamento mentale. Questo, forse, a qualcuno non è abbastanza chiaro. Fatta tale premessa, è corretto evidenziare che sono fiero della posizione in classifica e del cammino in Coppa Italia».

SI PENSA ALLA VIGOR LAMEZIA

Il calendario non aiuta la Morrone perché domenica affronterà a domicilio la Vigor Lamezia. Il D’Ippolito rievoca bei ricordi, ma quella della promozione era tutta un’altra partita. Stranges lo sa bene e avverte i suoi uomini. «Al passato non ci penso più – continua – Ci aspetta un test durissimo contro una formazione di valore assoluto, con alle spalle una
dirigenza solidissima e ambiziosa che non sta badando a spese pur di migliorare un collettivo già molto valido. Gli ultimi innesti lo stanno a testimoniare. Cercheremo di affrontare l’impegno con il rispetto che solitamente riserviamo a tutti gli avversari, ma armati della nostra solita
intenzione: vincere». Il poco tempo a disposizione per preparare il match, verrà utilizzato per ribadire i concetti che animano i granata e il modo di giocare che il trainer vuole vedere in campo. «Tenteremo – chiude l’allenatore – di recuperare forze ed energie mentali dopo il duro match di Coppa Italia, sperando di farci trovare pronti per un esame così importante».

Tags
Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina