Cosenza Calcio

Baldini non si nasconde: «Trapani, col Cosenza è un match fondamentale»

Così il tecnico Baldini prima del match Trapani-Cosenza: «Il Cosenza è una squadra tosta, molto fisica. Dobbiamo limitare Kanoute»

Attesa per la 12° giornata di Serie B che vedrà il Cosenza impegnato al Provinciale di Trapani. A parlare, dopo Piero Braglia, nella più classica delle conferenza stampa pre partita è il tecnico della compagine siciliana Francesco Baldini. Il tecnico afferma che la partita contro i rossoblù ha il sapore di ultima spiaggia per tentare una salvezza che ad oggi sembrerebbe insperata.

Baldini vuole i tre punti

«Contro il Cosenza è una partita fondamentale. Lo so io, lo sanno i calciatori. Dobbiamo essere equilibrati e sbagliare il meno possibile, contro il Cosenza e contro chiunque». Queste le parole del tecnico Baldini, che poi approfondisce il concetto. «In Serie B se sbagli la paghi a caro prezzo. In settimana abbiamo lavorato in questa direzione e domani dobbiamo andare alla ricerca della vittoria senza se e senza ma oppure si rischia di perdere il treno salvezza».

I complimenti al Cosenza

Baldini poi tesse le lodi dei rossoblù. «Il Cosenza è una squadra tosta, molto fisica come il Pordenone. Hanno molti giocatori ben strutturati fisicamente, verticalizza molto sulle punte e ha la miglior difesa del campionato perchè davanti la difesa hanno un giocatore molto fisico come Kanoute. Dobbiamo cercare di arginarlo e abbiamo studiato qualcosa per domani. Ma, ripeto, domani il Cosenza non potrà essere calcisticamente più cattivo rispetto a noi. A prescindere da quanto siano grossi fisicamente noi domani dobbiamo andare a fare battaglia e portare a casa il risultato. Dobbiamo far capire al Cosenza che abbiamo ancora tanta voglia di essere protagonisti in questo campionato».

Chiusura su Biabiany

Infine, per Baldini non poteva mancare una battuta sul neo acquisto della compagine siciliana, l’ex Inter, Jonathan Biabiany. «Biabiany è tra i 23 convocati ma difficilmente scenderà in campo. Non ha ancora fatto un allenamento completo insieme alla squadra e voglio vederlo allenare per bene prima di buttarlo nella mischia. Ha bisogno di un programma personalizzato e punto di averlo a pieno regime dalla partita di Livorno».

Mostra altro

Francesco Pellicori

Nato a Cosenza il 14 maggio 1990 ma domiciliato a Roma per portare a casa la pagnotta. Appassionato di calcio in tutte le sue forme per tradizione familiare, collaboro con Cosenza Channel dal 2014 seguendo con interesse il mercato e la Primavera. Oltre al calcio, musica e cinema danno il ritmo alla mia vita

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina