Cosenza Calcio

Trinchera: «Errori arbitrali? Niente alibi, ma il Cosenza è stanco»

Trinchera non vuole fornire alibi alla squadra, ma svela un retroscena su Trapani: «Ho mostrato l'errore all'arbitro, mi ha detto che...»

Stefano Trinchera tra i due tempi ha palesato al direttore di gara tutta la sua insofferenza per il gol del 2-1. Le immagini televisive hanno certificato che si trattava di fuorigioco netto, l’ennesimo non segnalato che ha penalizzato il Cosenza. La doppietta di Pierini, Perina e il palo colpito dai siciliani hanno evitato un’altra sconfitta, ma i rossoblù si sentono colpiti.

Trinchera dall’arbitro

«Tra i due tempi – ha svelato Trinchera dagli studi di Ten – sono andato dall’arbitro per esprimere disapprovazione. Gli ho fatto vedere il momento del fuorigioco sul gol di Pettinari e lamentarmi della mancata segnalazione. Il direttore di gara, imbarazzato, ha risposto “per voi facile con tecnologia“». L’episodio testimonia come anche in Serie B sia fondamentale l’utilizzo della Var. A renderlo difficile sono stadi fatiscenti e un organico arbitrale impreparato e sottodimensionato.

Il ds del Cosenza non vuole alibi

Stefano Trinchera ad ogni modo vuole che la squadra resti concentrata sul campo. Ha parlato con squadra e calciatori restando fermo sulle proprie posizioni: l’ottimismo resta considerando la qualità dell’organico. «Non sono alibi i nostri, ma siamo stanchi di tutto ciò. Ora dobbiamo lavorare per migliorare la classifica» ha aggiunto telefonicamente. Chiusura dedicata al presunto comportamento soft dei calciatori in campo in occasione dell’episodio incriminato. Solo Perina, Bittante e Legittimo hanno chiesto spiegazioni alzando i toni. «Perché non abbiamo protestato? I ragazzi nei 90′ sono concentrati sul match e dal campo difficile accorgersene» ha chiuso il ds.

Le parole di Braglia

Se Trinchera si è fatto sentire ieri, Braglia non ha perso tempo nel post-partita a puntualizzare le cose sulla questione-fuorigioco. «Sul gol irregolare del Trapani non ho materiale per parlarne, se me lo dite vuol dire che sarà così» aveva sentenziato. Poi però aveva anticipato il concetto espresso dal ds. «Questo, però, non ci dà alcun alibi: abbiamo iniziato bene segnando con Pierini, poi abbiamo lasciato calciare uno dal limite e abbiamo preso un gol stupido». 

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina