lunedì,Giugno 24 2024

DVB T2, arrivano gli incentivi per nuovi decoder e smart tv

Cambia il mondo della tv. O meglio, cambierà in futuro, ma questo ormai lo sappiamo da tempo. Pur tutti quelli che hanno in casa una televisione, e parliamo sicuramente del 99,9% della popolazione, ci sono però delle novità. Partiranno infatti da dicembre i nuovi contributi – si parla di 50 euro – per l’acquisto di

DVB T2, arrivano gli incentivi per nuovi decoder e smart tv

Cambia il mondo della tv. O meglio, cambierà in futuro, ma questo ormai lo sappiamo da tempo. Pur tutti quelli che hanno in casa una televisione, e parliamo sicuramente del 99,9% della popolazione, ci sono però delle novità. Partiranno infatti da dicembre i nuovi contributi – si parla di 50 euro – per l’acquisto di decoder e Smart TV in grado di supportare la nuova tecnologia digitale DVB T2. E’ un passo avanti rispetto al modo di vedere la tv oggi.

Non bisogna cambiare la tv se è stata acquistata…

Per capire se si avrà bisogno di questo nuovo decoder o meno basterà ricordare la data di acquisto della vostra ultima tv. Se il televisore che si ha in casa è stato acquistato dopo il 1 gennaio 2017 allora sarà in grado di supportare il nuovo sistema. Questo perchè a partire da quella data, per lette, i negozi sono stati obbligati a vendere esclusivamente apparecchi con il nuovo decoder integrato. Per acquisti avvenuti negli anni precedenti si dovrà invece verificare la compatibilità.

La nuova tecnologia entrerà ufficialmente e definitivamente in vigore su scala nazionale (con passaggi progressivi delle varie aree del Paese come avvenuto anche per il DVB T1) a partire dal primo luglio 2022. Entro il 30 giugno 2022, infatti, i network televisivi dovranno abbandonare completamente l’utilizzo delle attuali frequenze.

Articoli correlati