Eccellenza

La Morrone non sfonda ed il Bocale porta a casa un punto (1-1)

Brodino per la Morrone che sperava di tornare al successo e di mettersi alle spalle il periodo negativo. Ed invece arriva solo un pari.

Muovono la classifica Morrone e Bocale, ma il pareggio calza meglio alla formazione reggina che coglie un punto in trasferta. I granata, invece,
devono recriminare per alcune chance non sfruttate nella prima frazione di gara. Ad Achaval ha risposto Bruno, ma i padroni di casa non hanno centrato l’obiettivo di tornare al successo a margine di due ko consecutivi.


LE SCELTE DEGLI ALLENATORI

Stranges vara il 3-5-2, sistemando Mazzei da interno di centrocampo. Bacilieri è infortunati, dietro giocano De Luca, Bruno e D’Acri. L’altra pesante assenza è rappresentata da Leta,anche perché Misuri ha la febbre e resta in panchina. Laface risponde con il più classico dei moduli: un 4-4-2 con i reparti corti e tanta esperienza dove c’è da murare gli avversari.

VANTAGGIO OSPITE NEL PRIMO TEMPO

La legge non scritta del calcio trova piena applicazione nei primi 45′. La Morrone gioca bene, sfiora in due nitide occasioni il vantaggio, ma viene inesorabilmente punita appena il Bocale si fa vivo dalle parti di Bance. L’azione che porta avanti gli ospiti ricorda da vicino il gol con cui il Cotronei ha sbancato Cosenza due settimane fa: contropiede su angolo e inefficace controdifesa dei padroni di casa. Il diagonale di Achaval è preciso e non lascia scampo al pipelet di casa.
Precedentemente erano stati De Luca ed Azzinnaro a creare i presupposti
per l’esultanza granata. Parisi, tuttavia, era stato super tanto sul colpo ditesta del difensore e sulla rasoiata dell’attaccante quanto sui rispettivi tap-in di Bruno e Nicoletti. A ridosso del the caldo unu brivido per parte:Azzinnaro fa la barba al palo con un tiro a giro, De Luca salva sulla linea su Gatto.


PARI DI BRUNO NELLA RIPRESA

Stranges non apporta modifiche, la squadra apprezza e cinge d’assedio i reggini. Azzinnaro spreca da buona posizione, Mazzei si fa vivo dalla distanza e Bruno trova la zampata giusta sugli sviluppi di una punizione. E’ il 16’ quando il punteggio torna in parità. A quel punto i
ritmi calano e la Morrone sbatte contro il muro eretto dal Bocale che non rinuncia a qualche sortita offensiva. Bance si oppone a Secondi, Parisi dice
di no a Gueye. Finisce 1-1.

IL TABELLINO DI MORRONE-BOCALE


MORRONE (3-5-2): Bance; De Luca, Bruno, D’Acri; Novello, Mazzei
(39′ st De Marco), Nagore, Casella (13′ st Gueye), Nicoletti; Azzinnaro,
Ferraro. A disp.: Risoli, Barbieri, Granata, Pansera, Colosimo, Misuri,
Pascuzzo. All.: Stranges
BOCALE (4-4-2): Parisi; Favasuli, Pepe (14′ st Nucera), Mochi, Brancati;
Vono, Secondi, Etevenaux (42′ st Candido), Serrago; Gatto (36′ st Neri),
Achaval. A disp.: Stellitano, Wojcik, Scaramozzino, Puccinelli, Megale,
Ferraro. All.: Laface
ARBITRO: Cortale di Locri
MARCATORI: 28′ pt Achaval (M), 16′ st Bruno (M)
NOTE: Spettatori una trentina con rappresentanza ospite. Ammoniti:
Secondi (B), Parisi (B), De Luca (M), Bono (B). Angoli: 11-2 per la
Morrone. Recupero: 2′ pt – 5′ st

Mostra altro

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina