Dall' Italia

Tornare a casa al Sud costa troppo: l’amarezza sui social

Tornare a casa al Sud costa troppo: l'amarezza sui social

Si avvicinano le vacanze natalizie e molti meridionali, non solo calabresi dunque, si avvicina anche il momento di fare ritorno “a casa”. Tornare dai parenti, dagli amici di una vita, persone che non si vedono magari per mesi ma che si ha una voglia matta di abbracciare ogni giorno.

Sui social si sta discutendo parecchio negli ultimi giorni sui prezzi dei mezzi di trasporto – aereo, treno o autobus che sia – che per molti sono davvero alti. Per tornare a casa si devono spendere centinaia di euro e non tutti hanno questa possibilità.

La pagina Instagram “Un terrone a Milano” sottolinea come – dati alla mano – costi meno andare a Londra che non tornare a Catania.

View this post on Instagram

“Cara Trenitalia, cara Ryanair, cara Politica italiana, qui è un semplice terrone a Milano che vi scrive, ma lo fa con il cuore in mano e a nome di tutti quelli come lui. Non siamo stupidi, siamo ben consapevoli che l’economia si fondi sulla legge della domanda e dell’offerta e che siamo davvero in tantissimi a voler tornare a casa per le feste. Però, non pensate che sia poco carino lucrare sul nostro affetto, sulla nostra nostalgia, sul nostro bisogno di passare un semplice Natale in famiglia? ⠀ Non fraintendeteci, non vogliamo fare polemica con voi, anche perché sarebbe del tutto inutile. No! Noi vogliamo farvi una semplice e gentile richiesta: ⠀ Non fateci spiegare a nonna che non potremo passare la sera della vigilia giocando a carte con lei perché il biglietto costa troppo; Non fateci spiegare a mamma che non potremo apparecchiare la tavola per il cenone perché il biglietto costa troppo; Non fateci dire a papà che dovrà guardare “Una poltrona per due” da solo perché il biglietto costa troppo. ⠀ FATECI TORNARE A CASA A UN COSTO DECENTE, per favore! ⠀ La vita è fatta di piccoli attimi come questi e non è giusto che siate voi a determinarne il prezzo. ⠀ Bisognerebbe agevolare gli spostamenti all’interno del nostro Paese per riuscire davvero ad avvicinare un Sud e un Nord che non sono mai stati così lontani. E invece un “Milano – Catania” costa quanto “Milano – New York” …ma allora ditelo che sta fuga di cervelli la volete proprio! ⠀ Detto ciò, questo Natale quasi quasi me ne vado a Londra con tutta la mia famiglia che tanto, alla fine, pago di meno!” ⠀ Condividete questo messaggio e aiutatemi a renderlo virale, magari qualcosa si smuove, magari no. Almeno ci proviamo. ⠀ Ah, scrivete nei commenti quanto vi costa tornare al Sud così magari la gente si rende conto! #unterroneamilano #viaggio #trenitalia #ryanair #italo #treno #biglietti #milano #fuorisede #natale #vacanze

A post shared by Stefano (@unterroneamilano) on

E di esempi del genere se ne potrebbero fare davvero parecchi. E il post sopra citato racchiude l’amarezza del rischio di non poter trascorrere nemmeno le festività in famiglia.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina